ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Attico con vista a Tel Aviv

Arredo contemporaneo, una ricca collezione di opere d'arte e una piscina a sfioro panoramica

Nuotare guardando lo skyline di Tel Aviv, una delle metropoli più vivaci e in via di sviluppo del bacino mediterraneo. Lo spettacolo che si gode dalla terrazza che corre attorno all'attico Antokolsky e dalla sua lunga piscina a sfioro bastano a decretare la bellezza di questo progetto.

Siamo nella zona Nord di Tel Aviv; qui, nel 2013, l'architetto israeliano Pitsou Kedem si è occupato di ideare un lussuoso appartamento di 600 metri quadrati, con vista panoramica sulla città.



"Volevamo sfumare i confini tra spazio privato e spazio esterno", racconta il progettista, che ha avvolto la struttura abitativa con una schermata di pareti trasparenti, aprendola su quattro versanti. All'interno, gli spazi si caratterizzano per l'ampiezza, le vetrate che accedono da ogni lato alla terrazza e il generale senso di movimento, accentuato da una serie di pareti scorrevoli in vetro e teak che definiscono gli ambienti a seconda delle diverse esigenze.


Per l'arredo è stato ricercato uno stile internazionale e contemporaneo, come da richiesta dalla coppia di proprietari. Un luminoso spazio giorno a pianta aperta ospita sala da pranzo, zona relax e una cucina di Boffi. In camera da letto, invece, i mobili sono stati disegnati su misura, principalmente utilizzando cemento grezzo e vetro. Infine, tutta l'abitazione risulta vivacizzata da una ricca collezione di opere d'arte moderna, vera passione dei residenti.



Le giornate, però, si chiudono all'aperto, con un tuffo nella piscina rettangolare che, grazie al rivestimento in pietra scura, riflette perfettamente lo skyline della città.

Head architect: Ran M. Broides
Design Team: Pitsou Kedem, Irene Goldberg, Nurit Ben Yosef e Ran M. Brodies
Styling for photographs: Eti Buskila


di Marzia Nicolini / 16 Giugno 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Un hotel da veri bohémien

Arte, design, food e shopping all'Hotel Pilar in Leopold de Waelplaats

Hotel

[Architettura]

Design e nobiltà

Locanda La Raia: la ricostruzione di un luogo tra Gavi e Novi Ligure

restyling

[Architettura]

Into the wild

Il rifugio mobile per avventurieri testato nella natura islandese

progetti

[Architettura]

La foresta sotto vetro

In Oman nasce il giardino botanico del futuro firmato Arup

progetti

[Architettura]

La nuova sede Nike a New York

A New York batte un cuore Nike al 55 di Avenue of the Americas

Uffici di design

[Architettura]

Arte antica, nuovo museo

In Cina un nuovo museo dedicato alla porcellana come storia d'amore

Travel

[Architettura]

Social housing in classe A+

Cascina merlata, il nuovo smart district milanese è green e all'avanguardia

Architettura contemporanea

[Architettura]

L’altra Londra

Le stazioni della metropolitana, piccoli tesori di celebri architetti

Travel

[Architettura]

Un nuovo villaggio in Cina

MAD firma 10 edifici residenziali avveniristici in un sito UNESCO

Architettura contemporanea

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web