ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Di carta e cartapesta

Un restauro firmato LOLA

Un progetto di recupero nel Salento, nel centro storico di Lecce, in mezzo agli stili e ai periodi più diversi, dal medioevo al Liberty passando per la grande stagione barocca del 17° e 18° secolo. L’intervento è dello studio LOLA – Local Office for Large Architecture sul Centro di Restauro Materiale Cartaceo che dal 1983 opera attivamente nel campo della conservazione e del recupero di opere in carta e cartapesta divenuto punto di riferimento per musei, università, studiosi e collezionisti. La trasformazione è avvenuta solo in una parte del piano terra/rialzato, “nella quale si snodavano ambienti angusti, bui ed umidi, suddivisi in piccoli spazi mal connessi, risultato di più interventi che succedutisi nel corso del tempo, ne avevano alterato completamente la struttura originaria”, spiega il collettivo di architetti con studi a Barcellona, Lisbona e Lecce. “La prima scelta obbligata è stata quella del recupero della struttura originale con l’allineamento delle aperture, trasformate con interventi in cemento armato a seguito della rottura delle travi in pietra leccese; l’ abbattimento dei soppalchi, delle scale e di tutte le coperture in cemento armato, che avevano trasformato questi spazi in luoghi angusti senza luce. Come si diceva una volta: l’eliminazione di ogni sovrastruttura che non avesse una giustificazione storica e strutturale. Abbiamo usato il bianco per aumentare la riflessione della luce cercando di aprire dove possibile e sfruttando i passaggi e le aperture preesistenti. E’ un contesto, questo, un po’ misterioso quasi sfuggente, dove i tavoli sospesi si muovono, si spostano, si assemblano tra loro scorrendo su binari inseriti ai soffitti”.

Info: Centro di Restauro Materiale Cartaceo, Via R. Caracciolo, Lecce - www.centrorestaurocarta.com


CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Ora i monaci possono volare

Lo studio Mailitis disegna un Tempio per la levitazione tecnologica

Architettura Contemporanea

[Architettura]

Galleggiando sui tetti

Una casa di specchi in cima a un palazzo storico in Olanda

casa moderna

[Architettura]

Il padrone di casa è un albero

Privacy e rapporto con il paesaggio per casa Kwantes degli MVRDV

Casa moderna

[Architettura]

OMA sbarca a Dubai

Concrete è il nuovo progetto nel distretto culturale di Arsekal Avenue

Architettura contemporanea

[Architettura]

Qualche passo tra le nuvole

In Cina hanno costruito il ponte di vetro più lungo del mondo

architettura contemporanea

[Architettura]

Una casa ecologica in Messico

Un'abitazione eco-friendly che fonde modernità e tradizione

casa ecologica

[Architettura]

Comfort alla giapponese

Ecco come un architetto immagina la sua casa di Tokyo

casa moderna

[Architettura]

La città del futuro

Il primo modello di Smart District Integrale d’Italia sorgerà a Milano

Progetti

[Architettura]

Obiettivo architettura

Viaggio virtuale negli studi di architettura più belli del mondo

libri di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web