ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

GROW London: la fiera del giardinaggio

Londra lancia una manifestazione dedicata al giardino contemporaneo. Tra piante e mobili outdoor

Nel verde di Hampstead Heath si è da poco conclusa GROW London, manifestazione nuova di zecca dedicata al giardino contemporaneo, alle nuove tendenze in fatto di pollice verde e agli arredi outdoor.

Nato da un'idea di Will Ramsay, fondatore dell'Affordable Art Fair, l'evento ha riunito più di 100 espositori sotto il tetto di una serra di 5000 metri quadrati firmata dal floral designer Shane Connolly, lo stesso che ha decorato l'Abbazia di Westminster in occasione del matrimonio reale di William e Kate.

Durata dal 20 al 22 giugno 2014, la fiera ha ospitato tre giorni di eventi, talk, workshop, nonché il meglio del giardinaggio inglese tra piante, complementi d'arredo da esterni e idee pratiche per attrezzare spazi verdi e creare anche in terrazza, o sul davanzale, il proprio giardino urbano. Tutto all'interno di un concept innovativo, suddiviso in più sezioni, con tanto di area giochi per bambini e luoghi dedicati alla ristorazione tra cui anche uno champagne bar.

Ce ne era davvero per tutti i gusti: per gli amanti di piante e fiori ma anche per gli appassionati di design. Al GROW London Hothouse, ad esempio, erano presenti con i propri arredi, brand come Barbed, che ha messo in mostra l'On the move table, Boskke, che ha esposto i vasi della linea Cube e, ancora, Qui est Paul?, Laorus, Bellila, Hurbz, Internoitaliano, Geoffrey Fisher Design, Kabloom, 16 Mobilier and Bulbo.

La Modern Garden Company ha realizzato un'installazione il cui protagonista era un giardino urbano ultramoderno con mobili di design firmati Paola Lenti, poltrone da terra in lana merinos by Ronel Jordaan e l'altalena Adagio Swing. Allo stand Moullière in Rose è stata molto apprezzata la sedia ripiegabile realizzata in legno e tessuto e firmata Samson&Fox

Da non perdere: My escape & urban alchemy, serra progettata dal direttore creativo dell'Indoor Garden Design con in mostra piante rarissime e Garden museum, stanza dedicata all'unico museo di giardinaggio presente nel Regno Unito. Infine: POP-UP garden, area relax all'esterno della fiera.

Sito:
http://growlondon.com/london/


di Valentina Mariani / 23 Giugno 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

I primi 20 anni del Guggenheim

L'anniversario del museo che ha cambiato il destino di Bilbao e non solo

musei

[Architettura]

Bellezze naturali

Sono 26 i nuovi siti dichiarati Patrimonio dell'Umanità nel 2017

travel

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web