ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Abitare nella campagna inglese

Un intervento di ristrutturazione volto ad esaltare la bellezza dell'architettura originale

Un intervento di restauro in un paesino di campagna nel Gloucestershire, Inghilterra. L'edificio in questione? Un'ampia struttura rurale di 500 anni fa abbandonata da decenni.

"C'è voluta molta determinazione per ottenere i permessi di ristrutturazione di questa antica fattoria risalente al 16° secolo", raccontano gli architetti dello studio londinese De Matos Ryan, ricordando le resistenze dei funzionari di conservazione alla loro domanda di intervento. Il casolare necessitava di un profondo lavoro di rinnovo e, per assecondare le richieste del proprietario, di un ripensamento in termini di spazio.

La struttura principale – caratterizzata da tetto spiovente – è stata ampliata attraverso un padiglione di vetro dal gusto contemporaneo, che oggi ospita una luminosa cucina a pianta aperta con affaccio sul verde. Attraverso un passaggio vetrato si accede a quello che un tempo era il fienile e che oggi è invece la dépandance per gli ospiti. Infine, un ulteriore volume in pietra fornisce un livello superiore dove trova posto una zona studio e lavoro.


Per quel che riguarda gli interni, i progettisti hanno voluto creare un ambiente uniforme e inondato di luce naturale, poco affollato e caratterizzato da una palette cromatica neutra. Scegliendo solo materiali locali di alta qualità, come il calcare naturale, il granito e il legno di quercia, i progettisti hanno disegnato una serie di mobili funzionali e minimalisti, volti ad esaltare la bellezza dell'architettura storica, senza inutili sovrapposizioni.


di Marzia Nicolini / 4 Giugno 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Filarmonica marina

Tra hub creativo e città d’acqua: così cambia lo skyline di Amburgo

Edifici pubblici

[Architettura]

Una casa d'autore in palio

Il nuovo progetto di Alberto Campo Baeza è un omaggio a Barragán

casa moderna

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

[Architettura]

2 architetti per gli USA

Barack Obama sceglie Frank Gehry e Maya Lin

Premi

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web