ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Crash: Demolition Party a Roma

L’Hotel Locarno si rinnova. Con un evento tra arte e architettura

Fare della ristrutturazione di un Hotel un’opera d’arte per mettere in luce la storia nascosta, per rivelare relazioni inaspettate, per far affiorare tracce di passaggi passati: questo il concept dell’evento Crash che si è svolto il 15 novembre 2013 e sarà visibile in maniera permanente fino al 24 novembre 2013 all’Hotel Locarno a Roma.

Un luogo tra eleganza e understatement che, dal 1925 a pochi passi da piazza del Popolo, è da sempre, l’indirizzo di riferimento per il mondo dell’arte, del cinema, della letteratura. Un vero e proprio contenitore culturale nel quale artisti di fama internazionale come Federico Fellini, Giulietta Masina, Michelangelo Pistoletto, Pietro Cascella, Francesco Clemente, Enzo Cuocchi, John Malkovich, William Defoe, Louis Sepulveda, Daniel Pennac hanno trovato ospitalità.

In occasione del restyling dell’albergo, le due proprietarie Maria Teresa Celli e Caterina Valente, hanno voluto ospitare questa installazione per sottolineare il forte legame esistente tra l’Hotel Locarno e il mondo dell’arte. L’istallazione Crash di Nicola Pellegrini e Ottonella Mocellin parla di trasformazione. L’idea di rinnovamento contiene quella di memoria. L’hotel come luogo di passaggio, di transito. I muri dell’albergo sono sempre gli stessi, ma sono vissuti e consumanti da storie e persone sempre differenti. Scavare per credere.


di Benedetta Lamberti / 19 Novembre 2013

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Che ne è di Palmira?

Mostre digitali e non per tenere in vita l'architettura mediorientale

mostre

[Architettura]

Notte bianchissima

Uno chalet tradizionale ricavato da un enorme blocco di neve

hotel

[Architettura]

Il cielo in una terrazza

Un bianco gioco di volumi per una specialissima casa con vista

casa vacanze

[Architettura]

4 architetti innamorati

Storie d'amore e di complicità in attesa di San Valentino

San Valentino

[Architettura]

Architettura pop

Ma anche rock o elettronica: 13 videoclip in architetture famose

Costume

[Architettura]

Nella natura a Buenos Aires

Una casa nel parco, completamente di legno, per chi ama il silenzio

Case in legno

[Architettura]

Country pink

4 ville con piscina firmate dal più eclettico architetto coreano

case con piscina

[Architettura]

Tra cocooning e natura

In Cile una casa avvolta dalle querce di una foresta privata

Case in legno

[Architettura]

La giungla in hotel

Pareti verdi e piante tropicali per un albergo in Vietnam

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web