ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Crash: Demolition Party a Roma

L’Hotel Locarno si rinnova. Con un evento tra arte e architettura

Fare della ristrutturazione di un Hotel un’opera d’arte per mettere in luce la storia nascosta, per rivelare relazioni inaspettate, per far affiorare tracce di passaggi passati: questo il concept dell’evento Crash che si è svolto il 15 novembre 2013 e sarà visibile in maniera permanente fino al 24 novembre 2013 all’Hotel Locarno a Roma.

Un luogo tra eleganza e understatement che, dal 1925 a pochi passi da piazza del Popolo, è da sempre, l’indirizzo di riferimento per il mondo dell’arte, del cinema, della letteratura. Un vero e proprio contenitore culturale nel quale artisti di fama internazionale come Federico Fellini, Giulietta Masina, Michelangelo Pistoletto, Pietro Cascella, Francesco Clemente, Enzo Cuocchi, John Malkovich, William Defoe, Louis Sepulveda, Daniel Pennac hanno trovato ospitalità.

In occasione del restyling dell’albergo, le due proprietarie Maria Teresa Celli e Caterina Valente, hanno voluto ospitare questa installazione per sottolineare il forte legame esistente tra l’Hotel Locarno e il mondo dell’arte. L’istallazione Crash di Nicola Pellegrini e Ottonella Mocellin parla di trasformazione. L’idea di rinnovamento contiene quella di memoria. L’hotel come luogo di passaggio, di transito. I muri dell’albergo sono sempre gli stessi, ma sono vissuti e consumanti da storie e persone sempre differenti. Scavare per credere.


di Benedetta Lamberti / 19 Novembre 2013

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Una villetta Urban Style a Varsavia

Un “cubo” austero e massiccio nasconde un’anima design

restyling

[Architettura]

La villa sulla roccia

In Grecia una casa che si fonde con il paesaggio mozzafiato

casa vacanze

[Architettura]

Coinquilini paranormali

Le storie di quattro case bellissime abitate da umani e non

costume

[Architettura]

Dischi volanti a Santander

I dischi di ceramica dell’edificio della Fondazione Botìn di Renzo Piano

Musei

[Architettura]

La maxi finestra sul cortile

Il restyling di una casa ad Anversa tra storia e futurismo

restyling

[Architettura]

Questioni di angolature

10 monumenti famosi immortalati da angolature inconsuete

top ten

[Architettura]

Conosci l'architettura moderna?

5 esempi di macro-architetture tra Europa, America ed Estremo Oriente

Architettura contemporanea

[Architettura]

Viaggio intorno al legno

Strutture e design mozzafiato nell'ultimo libro del designer William Hall

libri di design

[Architettura]

Casa mimetica

Un rifugio in Norvegia che si confonde col panorama

case in legno

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web