ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'eleganza discreta della tecnica

Tecno, edito da Skira

Come racconta il sottotitolo, “l’eleganza discreta della tecnica” è il leitmotiv di Tecno, azienda che da quasi sessant’anni rappresenta un punto di riferimento e di coerenza (progettuale e produttiva) nel design italiano. E anche il filo conduttore della mostra organizzata alla Triennale di Milano in occasione del Salone del Mobile 2011, accompagnata dal duplice allestimento della sede milanese ai Caselli di Porta Garibaldi. Un percorso che arriva fino a oggi, iniziato con determinazione dai fondatori Osvaldo (architetto) e Fulgenzio (economista) Borsani per cambiare il modo di intendere e vivere gli spazi abitativi. E portare l’ambiente di lavoro sulla strada inesplorata per il nostro paese dell’open space, dell’ergonomia, della componibilità più flessibile e della ricerca di materiali inediti, leggeri e resistenti. Nell’iter progettuale, sempre in anticipo sui tempi, spiccano le firme dei più celebrati progettisti, da Gio Ponti a Vico Magistretti, da Norman Foster a Ricardo Bofill, da Gae Aulenti a Piero Lissoni (Skira, 336 pagg., € 75, www.skira.net).


di F. Marchesi / 30 Giugno 2011

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Filarmonica marina

Tra hub creativo e città d’acqua: così cambia lo skyline di Amburgo

Edifici pubblici

[Architettura]

Una casa d'autore in palio

Il nuovo progetto di Alberto Campo Baeza è un omaggio a Barragán

casa moderna

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

[Architettura]

2 architetti per gli USA

Barack Obama sceglie Frank Gehry e Maya Lin

Premi

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web