ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Rifugio tra i vigneti in Provenza

La Cabotte: vino e ospitalità nel Sud della Francia in un padiglione in legno e vetro firmato h2o

58 metri quadrati e una progettazione rispettosa del paesaggio, la Cabotte è un padiglione in legno nascosto tra i vigneti della Provenza, alle pendici di Mont Ventoux, in Francia.



Progettata dallo studio parigino h2o architectes su richiesta di un produttore di vino locale, la struttura agisce da ufficio e zona di degustazione dell'azienda, nonché – se necessario – da comodo rifugio per i viticoltori.



Con l'obiettivo di riprendere l’architettura rurale della regione ed enfatizzare l'apertura sul paesaggio coltivato, i progettisti hanno pensato una struttura articolata in tre rami, ciascuno corrispondente ad una delle funzioni sopra elencate.



L'involucro in legno garantisce un'estetica in armonia con la natura, mentre le ampie aperture vetrate e il doppio orientamento assicurano una visuale aperta sul panorama. 



Per gli interni lo studio h2o architectes è stato incaricato di disegnare una serie di semplici mobili su misura, nell'ottica del minimo ingombro per non intaccare il senso di tensione verso l'esterno, filo conduttore del progetto.

SCOPRI ANCHE:
Una casa in campagna in Portogallo
In Piemonte il restyling di Borgo Merlassino


di Marzia Nicolini / 7 Luglio 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Filarmonica marina

Tra hub creativo e città d’acqua: così cambia lo skyline di Amburgo

Edifici pubblici

[Architettura]

Una casa d'autore in palio

Il nuovo progetto di Alberto Campo Baeza è un omaggio a Barragán

casa moderna

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

[Architettura]

2 architetti per gli USA

Barack Obama sceglie Frank Gehry e Maya Lin

Premi

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web