ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Vivere in una casa d'epoca a Londra

Un'abitazione di fine Ottocento ampliata da DOS Architects attraverso un volume hi-tech in vetro e acciaio

Nel pittoresco quartiere di Little Venice, nella parte Ovest di Londra, lo studio DOS Architects ha di recente eseguito l'intervento di ampliamento di una villetta d'epoca vittoriana. Innamoratosi della struttura ottocentesca, il proprietario di casa sognava "un nuovo volume per ingrandire la metratura, pur mantenendo intatto il carattere dell'abitazione storica".

Gli architetti hanno quindi scelto di intervenire sul piano terra, creando uno spazio adibito alle funzioni giorno sul retro della casa: "abbiamo scelto di liberare alcune delle partizioni interne e aggiungere un nuovo volume in acciaio inox e vetro per attirare luce naturale all'interno della proprietà".

Pur in contrasto e distanziate da un secolo e mezzo di storia, le due architetture si completano a vicenda: oggi nel nuovo volume – una sorta di giardino d'inverno sempre luminoso – trova spazio la sala da pranzo. All'interno della villetta storica, invece, si sviluppano le altre funzioni della casa, in una successione di stanze dalle proporzioni simili e la forma quadrangolare.

Lo stile è un insieme armonico, caldo e personale di arredi vintage, tessuti, carta da parati e tappeti di gusto inglese, opere d'arte originali e pezzi di design più contemporaneo. Avvolgente e impreziosita da libri d'arte e fotografia, l'abitazione regala delle viste romantiche sul quartiere di Little Venice, tra casette a schiera in mattoni rossi, alberi e scoiattoli.


di Marzia Nicolini / 13 Maggio 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Filarmonica marina

Tra hub creativo e città d’acqua: così cambia lo skyline di Amburgo

Edifici pubblici

[Architettura]

Una casa d'autore in palio

Il nuovo progetto di Alberto Campo Baeza è un omaggio a Barragán

casa moderna

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

[Architettura]

2 architetti per gli USA

Barack Obama sceglie Frank Gehry e Maya Lin

Premi

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web