ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Luca Nichetto

Videoritratto del designer Luca Nichetto, vincitore del premio EDIDA 2009 per la categoria Young Designer Talent.

Potrebbe darci un’anteprima dei progetti che presenterà quest’anno al Salone del Mobile di Milano?
"Durante la Milano Design Week 2010 verranno presentati in anteprima: la sedia Alle, lo sgabello Plinto e il divano Shogun, disegnati per Skitsch; Layer, un tavolo per Gallotti&Radice; Troag, lampada a sospensione per Foscarini; il divano Dressed per Tacchini; una collezione di tavolini da caffé, Poliart, per Casamania ed una famiglia di lampade per Established and Sons. Verranno inoltre presentati ROBO, la sedia per Offecct (già presentata alla Stockholm Furniture Fair 2010) e la Collezione Essence per Bosa in collaborazione con Venini, la cui preview ha avuto luogo lo scorso dicembre a Venezia".

Il mondo dell’interior design cambia e si evolve di anno in anno. Si punta sempre di più sull’eco-sostenibilità, sul risparmio energetico e sul riuso creativo, quale direzione crede che prenda l’ambiente casa e il design nel futuro?
"Secondo la mia opinione, probabilmente si ritornerà, così come accadeva negli anni '50 e '60, ad avere in casa più o meno tutti gli stessi prodotti. Questo dipenderà dal fatto che le aziende subiranno una 'selezione naturale', nel senso che sopravviveranno quelle che saranno in grado di realizzare prodotti di alta qualità percepita dal consumatore, soprattutto intesa come eco-sostenibilità e riciclaggio. La prevedibile diminuzione del potere economico delle famiglie da un lato e la crescente sensibilità del consumatore verso temi quali l'eco-sostenibilità e il rispetto per l'ambiente dall'altro, potrebbero portare alla scoperta del prodotto cosiddetto 'second hand', che andrà a contaminare gli ambienti domestici".

Directed by Antonio Bocola

 

Director of photograpy Matteo Ravalli

 

Sound engineer Michele Santoro

 

Editor Maurizio Grillo

 

Stage manager Martino Fusi

 

Assistent producer Maja Durdov

 

Producer Paola Palumbo

 

Traslation Anna Gianmario

 

Produced by E-tica srl Milano


di Eugenio Cirmi / 26 Marzo 2010

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Napoli col cuore

L'ultimo libro di Davide Vargas è una guida sentimentale di Napoli

Travel

[Architettura]

Verticale e popolare

Il nuovo progetto di social housing di Stefano Boeri a Eindhoven

progetti

[Architettura]

Fez per esploratori

Alla scoperta di uno dei centri più attraenti del mondo islamico

Travel

[Architettura]

Architettura del reale

I documentari che ogni architetto dovrebbe vedere nel 2018

Costume

[Architettura]

7 architetti per New York

I progetti dei migliori architetti per migliorare (o salvare) NY

progetti

[Architettura]

Il 2018 a Berlino

Libertà e cultura, arte e design: anche nel 2018 Berlino è imperdibile

Travel

[Architettura]

Terme di Caracalla in 3d

A Roma il primo sito archeologico italiano interamente visitabile in 3D

Tecnologia

[Architettura]

Isola con co-working

Sull’isoletta di Fleinvaer uno spazio di lavoro unico al mondo

Uffici di design

[Architettura]

La top ten 2018 dei grattacieli

Grattacieli, ecco quali toccheranno il cielo nel 2018

progetti

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web