ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Studio Now + video Torni

Diversi e complementari, succede a Helsinki

Giapponese lei, finlandese lui, due storie e due profili professionali ma con un molti punti di contatto: diversi e complementari, vivono e lavorano insieme. Succede a Helsinki.

Regola N°1: quando si entra da Now, studio di architettura e design che progetta per l’oggi (e il domani), è d’obbligo togliersi le scarpe. Come in Giappone. Siamo però in Finlandia, a Helsinki dove vive e lavora una coppia mista: lei, Nene Tsuboi, giapponese, lui, Tuomas Toivonen, finlandese. Li abbiamo invitati a intervenire sul tema affinità vs diversità.

Tuomas Toivonen Penso che la Finlandia e il Giappone siano molto diversi, nonostante abbiano alcune similarità. Occasioni parallele quali la consuetudine del rito del bagno, in comune come sauna e furo, pesce crudo e alcol, intonazioni moderniste con l’estetica rurale del passato, espressioni onomatopeiche e doppie consonanti, un rapporto rispettoso e spirituale con la natura e una storia di relativo isolamento dal resto del mondo - ultimi luoghi di arrivo della cultura.

Nene Tsuboi La società nordica rappresenta una esperienza diversa. La Finlandia è per molti versi casual e ugualitaria, il Giappone tende a essere rigido e gerarchico. Mentre il primo è una società guidata dal gruppo, la seconda enfatizza l’individualismo, nei confronti dell’unità familiare e dello stato. Condividono una cultura omogenea, differente dal resto del mondo, e un carattere introverso. Tuomas Proveniamo da background diversi. La città natale di Nene è il porto di Osaka, un quartiere sperimentale degli anni ‘70, utopico, costruito su un’isola artificiale, con blocchi di condomini enormi, vasti parchi, niente auto e un sistema di trasporto con una metropolitana automatica sopraelevata. Quest’area sarebbe diventata un ghetto in qualsiasi altro paese. Non in Giappone dove è piacevole, verde e animata.

Nene Tuomas arriva da downtown Helsinki, ma è cresciuto tra Bonn, Parigi e Washington DC. È nato con la valigia in mano. Ora viviamo in Finlandia, ci siamo conosciuti qui.

Tuomas Nonostante noi lavoriamo, viviamo e abbiamo studio insieme, abbiamo interessi diversi. Io sono un architetto che costruisce, scrive, tiene conferenze. L’altro mio background professionale è il giornalismo e la musica. A parte il mio core business di architettura e urbanistica, curo mostre e eventi, edito libri, sono coinvolto in dibatti pubblici e discussioni, incido dischi e faccio performance. Dirigo lo studio NOW e collaboro con Nene a progetti comuni.

Nene Lavoro come designer e artista indipendente. L’ultima mostra, Perspective alla Gm Ten Gallery di Tokyo, racconta anche la mia esperienza in Finlandia, dove mi sono trasferita nel 1999. La personale presenta una decade di quaderni pieni di schizzi e altri lavori: film, animazioni, fotografie, prodotti di design, oggetti e dipinti. È stato interessante mostrare il mio lavoro nel mio paese d’origine, le mie cose là sembravano diverse. Quasi straniere.

Tuomas Fresco di stampa è un libro che insieme abbiamo curato e disegnato sulla nostra generazione di architetti finlandesi intitolato Newly Drawn. Emerging Finnish Architects. Inoltre abbiamo un programma di mostre per l’Expo di Shanghai in primavera e in autunno a New York.

Di seguito il video "Torni" realizzato dal duo Now. Il progetto presenta una storia parallela a quello che è un simbolo moderno di Helsinki, l' Hotel Torni (torre in finlandese).

TORNI from NOW on Vimeo.

NOW for Architecture and Urbanism, Salomonkatu 17 A
4.krs, Helsinki, t. +358.405169690, www.nowoffice.org


di Laura Maggi / 5 Luglio 2010

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

[Architettura]

2 architetti per gli USA

Barack Obama sceglie Frank Gehry e Maya Lin

Premi

[Architettura]

Il ponte infinito

A Changsha un’infrastruttura oltre i confini dell’immaginazione

Architettura contemporanea

[Architettura]

Casa sulla cascata

Una grande villa in legno e granito ispirata alla casa di Wright

architettura contemporanea

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web