ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Tokujin Yoshioka

Videoritratto di Tokujin Yoshioka, architetto e designer, vincitore del premio EDIDA 2009 per la categoria Designer of the Year.

Potrebbe darci un’anteprima dei progetti che presenterà quest’anno al Salone del Mobile di Milano?
"Quest’anno ho lavorato ad un progetto per Swarovski Crystal Palace con il quale ho ricreato l’estetica della luce che esiste già in natura. Per Kartell presenterò una collezione di arredi, ‘The Invisibles’, votata sulla leggerezza. Ho voluto creare l’illusione di una seduta che fluttua nell'aria. Infine, per Moroso ho ideato ‘Memory’, una sedia creata in alluminio riciclato. Presenterò anche delle istallazioni molto particolari negli showroom Swarovski e Kartell".

Il mondo dell’interior design cambia e si evolve di anno in anno. Si punta sempre di più sull’eco-sostenibilità, sul risparmio energetico e sul riuso creativo, quale direzione crede che prenda l’ambiente casa e il design nel futuro?
"In passato non esistevano molti designer che dialogassero attivamente con l’ambiente in maniera ecologica. Con il tempo, però, è diventata una consuetudine creare mantenendo un occhio di riguardo verso il nostro pianeta e oggi è diventata una nostra responsabilità. Durante la scorsa decade sono stati raggiunti grandissimi traguardi: le automobili ibride, la rapida diffusione di internet e così via. Anche il design sta mutando e credo che presto, elementi quali gli odori e il suono, faranno parte di esso. Un giorno, non lontano, anche l’arte culinaria e la scienza verranno considerate due discipline complementari".

Directed by Antonio Bocola

Director of photograpy Matteo Ravalli

Sound engineer Michele Santoro

Editor Maurizio Grillo

Stage manager Martino Fusi

Assistent producer Maja Durdov

Producer Paola Palumbo

Traslation Anna Gianmario

Produced by E-tica srl Milano


di Eugenio Cirmi / 29 Marzo 2010

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Modernismo e utopia on the beach

Viaggio a Fire Island, la terra promessa degli anni '70

Itinerari

[Architettura]

Tour Montparnasse, reloaded

Il nuovo progetto per la Tour Montparnasse? Naturalmente green.

progetti

[Architettura]

Sostenibilità newyorkese

Su Roosevelt Island il nuovo centro Bloomberg progettato da Morphosis

uffici di design

[Architettura]

Zaha Hadid segreta

A Praga i 50 progetti mai visti di un genio creativo

Zaha Hadid

[Architettura]

The Deuce, Time Square 1980

30 anni e una rivoluzione nel cuore della Grande Mela

progetti

[Architettura]

Casa Emercency a Milano

Una vecchia scuola abbandonata rinasce nel progetto di TAMassociati

edifici pubblici

[Architettura]

Al Louvre Abu Dhabi 7850 stelle

Il museo disegnato da Jean Nouvel apre negli Emirati

Musei

[Architettura]

Lost Utopias, la fiaba di Expo

Quel che rimane delle World's Fair raccontato per immagini

libri di design

[Architettura]

La Biennale di Chicago

CAB 2017: L'architettura ha bisogno di guardare ancora al passato?

eventi

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web