ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un tributo a Oscar Niemeyer

1907-2012

"Il Brasile ha perso uno dei suoi più grandi geni", ha proclamato Dilma Rousseff, presidente del paese sud americano, in un comunicato che annunciava la scomparsa di Oscar Niemeyer. Il celebre architetto, colui che ha infuso un senso di fluidità e sensualità al modernismo e all'utilizzo del beton brut, si è spento mercoledì 5 dicembre a Rio de Janeiro. Aveva 104 anni e il prossimo 15 dicembre avrebbe compiuto il centocinquesimo compleanno.

Rousseff ha lodato il progettista carioca affermando che "in pochi sono stati in grado di sognare in maniera così profonda e raggiungere un successo così longevo e duraturo nel tempo". Niemeyer era l'ultimo esponente di rilievo di un Olimpo al quale facevano parte Le Corbusier e Mies van der Rohe, coloro che hanno definito l'architettura del dopoguerra.

E' conosciuto in tutto il mondo per aver disegnato gli edifici amministrativi della capitale Brasilia e il suo piano urbanistico. Una realizzazione sorta nel mezzo della savana che divenne l'emblema della volontà della nazione di modernizzarsi. Tra le sue realizzazioni più recenti, l'auditorium di Ravello, il Museo di arte contemporanea di Niterói e il NovoMuseu a Curitiba. Fu Pritzker Prize nel 1988 ex aequo con Gordon Bunshaft.


di Eugenio Cirmi / 6 Dicembre 2012

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Un hotel da veri bohémien

Arte, design, food e shopping all'Hotel Pilar in Leopold de Waelplaats

Hotel

[Architettura]

Design e nobiltà

Locanda La Raia: la ricostruzione di un luogo tra Gavi e Novi Ligure

restyling

[Architettura]

Into the wild

Il rifugio mobile per avventurieri testato nella natura islandese

progetti

[Architettura]

La foresta sotto vetro

In Oman nasce il giardino botanico del futuro firmato Arup

progetti

[Architettura]

La nuova sede Nike a New York

A New York batte un cuore Nike al 55 di Avenue of the Americas

Uffici di design

[Architettura]

Arte antica, nuovo museo

In Cina un nuovo museo dedicato alla porcellana come storia d'amore

Travel

[Architettura]

Social housing in classe A+

Cascina merlata, il nuovo smart district milanese è green e all'avanguardia

Architettura contemporanea

[Architettura]

L’altra Londra

Le stazioni della metropolitana, piccoli tesori di celebri architetti

Travel

[Architettura]

Un nuovo villaggio in Cina

MAD firma 10 edifici residenziali avveniristici in un sito UNESCO

Architettura contemporanea

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web