ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Melbourne, villa con corte centrale

Un'abitazione suddivisa in due parti, aperta su un patio attraverso vetrate scorrevoli e giochi di trasparenza

Nei sobborghi poco fuori Melbourne, le villette unifamiliari a mattoni degli anni '50 restano la forma residenziale più diffusa. Gli architetti australiani dello studio EAT hanno deciso di reinterpretare questa tipica forma abitativa, giocando sull'alternanza tra interno ed esterno.

Come il nome suggerisce, Three Parts House consiste in un'abitazione articolata in tre parti: alla struttura originale, sviluppata su due piani, è stato affiancato un secondo edificio su un solo livello, pensato per ospitare una zona giorno ariosa e vivibile per la famiglia e per gli ospiti. A separare i due volumi una corte centrale definita da un albero di ginkgo biloba.



Lo stabile esistente contiene le camere da letto, i bagni, un soggiorno luminoso e l'ingresso e si distingue per l'uso di ampie vetrate scorrevoli, capaci di enfatizzare la continuità con l'ambiente esterno, in particolare con il cortile, concepito come naturale proseguimento del living.



"La corte crea un legame tra antico e contemporaneo e rappresenta una zona giorno outdoor, perfetta per i pasti e i giochi dei bambini", raccontano gli architetti. Che del progetto hanno curato ogni minimo dettaglio, incluse le scelte di interior.



In casa si notano i contrasti tra materiali, ad enfatizzare la contrapposizione di stili: marmo e acciaio, mattoni e legno locale sono accostati a pezzi di arredo vintage e ad altri disegnati su misura.Molto studiata anche la palette cromatica, vivace e accesa da note di giallo e turchese, "i colori preferiti dai padroni di casa".


di Marzia Nicolini / 11 Giugno 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Creatività a passo di tango

Guida di viaggio a Buenos Aires in 10 tappe

Travel

[Architettura]

Week end al Monte Verità

Un itinerario nella vecchia colonia di Herman Hesse

Travel

[Architettura]

Palazzo Citterio, porte aperte

6.500 mq dedicati ad arte moderna e mostre temporanee

restyling

[Architettura]

15 film d'architetto

I film famosi che un architetto deve vedere almeno una volta

Costume

[Architettura]

Asfalto e pallone

Se il calcio italiano (come l'urbanistica) deve ripartire dalle periferie

Costume

[Architettura]

Il Guggenheim nel deserto

Rapponen porta le architetture di NY nei paesaggi più remoti

progetti

[Architettura]

Cinema del reale

5 documentari per architetti visti a Copenaghen

costume

[Architettura]

The Tablet Effect

La lotta per la sopravvivenza dei chioschi di giornali

Costume

[Architettura]

L’Iran che non ti aspetti

Piccola guida in 4 tappe alla scoperta della nuova Persia

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web