ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Casa con vista a Hong Kong

L'abitazione-ufficio in un ampio open space affacciato sul mare

Tanta luce naturale e una spettacolare vetrata che affaccia sul porto di Hong Kong, uno dei più celebri al mondo. Qui, gli architetti Kenny Kinugasa-Tsui e Lorène Faure dello studio Bean Buro hanno progettato uno spazio tra abitazione e ufficio per una coppia di liberi professionisti (e il loro amato gatto).

La richiesta: un luogo ampio, vivibile e dinamico, capace di valorizzare la vista sulla costa e la posizione panoramica di Aberdeen, nel Southern District della città, oggi in piena riqualificazione. Situato all'interno di un grattacielo residenziale di lusso, l'appartamento è stato concepito come un ampio open space, demolendo i muri esistenti e creando un unico, grande locale. Al centro è stata posta una parete attrezzata con nicchie e vani porta tutto, mentre le vetrate a tutt'altezza affacciate sul mare – vero punto focale del progetto - danno l'impressione di essere su una barca, da cui Boathouse: il nome della casa.

Le diverse funzioni spaziali – soggiorno, zona di lavoro, salotto, cucina e camera da letto – sono definite da delle leggere partizioni in legno di larice, lo stesso utilizzato per le finiture, i mobili su misura e il pavimento, in un insieme decisamente accogliente, caldo e di ispirazione scandinava, dove potersi concentrare per il lavoro e rilassare con gli amici. L'idea era quella di ricreare la sensazione di una casa nordica e europea in un contesto contemporaneo come quello di Hong Kong, sfruttando al massimo la vicinanza al mare, spiegano gli architetti, che per questo progetto sono stati inseriti tra i Best 10 Living Space del concorso APIDA 2013 (Asia Pacific Interior Design Awards).


di Marzia Nicolini / 17 Aprile 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

I giardini più belli di New York

Un nuovo libro sugli spazi verdi meno conosciuti della città

Travel

[Architettura]

Dentro la Torre Prada

Una visita, anzi 3, dentro l’ultima architettura di OMA

Musei

[Architettura]

Creatività a passo di tango

Guida di viaggio a Buenos Aires in 10 tappe

Travel

[Architettura]

Week end al Monte Verità

Un itinerario nella vecchia colonia di Herman Hesse

Travel

[Architettura]

Palazzo Citterio, porte aperte

6.500 mq dedicati ad arte moderna e mostre temporanee

restyling

[Architettura]

15 film d'architetto

I film famosi che un architetto deve vedere almeno una volta

Costume

[Architettura]

Asfalto e pallone

Se il calcio italiano (come l'urbanistica) deve ripartire dalle periferie

Costume

[Architettura]

Il Guggenheim nel deserto

Rapponen porta le architetture di NY nei paesaggi più remoti

progetti

[Architettura]

Cinema del reale

5 documentari per architetti visti a Copenaghen

costume

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web