ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

15 ore per una casa d'emergenza

A New York i Garrison Architects progettano un sistema modulare per abitare

Non serve ricordare l'uragano Katrina di New Orleans o il ciclone Sandy per capire il problema della casa di emergenza in un paese come l'America. L'amministrazione di New York City, in collaborazione con lo studio Garrison Architects, ha ideato The Urban post Disaster Housing Prototype (prototipo di casa urbana post disastro): un sistema modulare che permette la costruzione di una abitazione temporanea nelle immediate vicinanze del luogo distrutto dalla calamità naturale.

Quando possibile, permettere di rimanere all'interno delle comunità, di mantenere i rapporti con amici e famiglie, di partecipare alla ricostruzione dall'interno e da subito è uno degli aspetti psicologici fondamentali per ricominciare con successo.

L'obiettivo, utilizzando le ultime tecnologie in fatto di sicurezza, sostenibilità e flessibilità, è quello di ricreare un ambiente domestico che possa ospitare indistintamente una o più nuclei familiari con esigenze, culture, abitudini e caratteristiche differenti.

«Questi moduli sono pensati non solo per la città di New York – raccontano i progettisti - sono stati progettati per soddisfare molteplici esigenze sia dal punto di vista climatico, che dal punto di vista orografico.» Le unità residenziali, accatastabili come i Lego per creare case in linea o agglomerati verticali, sono equipaggiate con pannelli fotovoltaici e costruite con materiali completamente riciclabili ad alta resistenza termica per garantire il comfort interno.

Lo spazio interno può essere organizzato a seconda delle esigenze. La configurazione 1 è dotata di tre camere da letto, una zona soggiorno, un bagno, una cucina completamente attrezzata e uno spazio polifunzionale per relax o lavoro.

I 5 moduli che compongono il prototipo, fabbricato nell'Indiana e trasportato nelle Grande Mela via camion, sarà abitato ad intervalli, per 5 giorni consecutivi, al termine dei quali sarà possibile interrogare i residenti su funzionalità e comfort abitativo. L'esperimento rimarrà attivo all'angolo di Cadman Plaza Oriente per circa 2 anni. «Abbiamo passato mesi ad affinare tutti i dettagli tecnici. Ora è il momento di indagare gli intricati dettagli del vivere in unità di emergenza a tempo pieno.»

Sito:
www.garrisonarchitects.com


di Benedetta Lamberti / 1 Luglio 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web