ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La casa greca si rinnova, e guarda il mare con un po' di nostalgia

Ad Achladies, una casa mediterranea che rinnova la tradizione, firmata Lydia Xynogala

casa-greca-lydia-xynogala-achladies
© Yiorgis Yerolymbos

Una casa greca composta da serie di volumi paralleli e comunicanti che guardano il mare dalla sommità di un pendio verdeggiante: così Lydia Xynogala ha rielaborato il gusto mediterraneo, disegnando una casa vacanze che aggrega elementi tradizionali e innovativi, nella cornice mozzafiato di Achladies, bucolico villaggio greco pervaso dal profumo degli ulivi e degli alberi da frutto.

Seguendo la naturale inclinazione del terreno, i tre blocchi compatti che compongono la casa, ognuno col suo terrazzo esterno, sono posizionati ad altezze diverse. Questo permette di giocare con dislivelli e gradini che diventano elementi architettonici enfatici, con la loro presenza scultorea a scandire gli spazi.

© Yiorgis Yerolymbos

Ciascun volume ha una funzione distinta: quello centrale, dal quale si accede alla casa, passando attraverso un corridoio stretto e una scalinata, ospita gli ambienti pubblici, mentre lungo i lati sono alloggiate le camere da letto. Tutti però sono ugualmente rivolti a Sud, verso il mare, con ampie aperture che incorniciano il paesaggio, come spesso accade nelle case greche. Sul lato opposto finestre più piccole scrutano la collina, non meno incantevole col suo profilo roccioso screziato d’erba. La doppia apertura consente una ventilazione naturale più che mai gradita nelle torride giornate estive, mentre i lati est e ovest, dove si trovano la strada e gli altri fortunati vacanzieri, restano ciechi, per assicurare il massimo della privacy.

 

© Yiorgis Yerolymbos

E se il problema non sono i vicini, ma i parenti nella stanza accanto? Il design ha tenuto conto anche di questo, riservando a ciascun volume la propria intimità rispetto agli altri. I blocchi infatti, sebbene affiancati, sono disposti “di taglio”, così che la parte non sovrapposta diventa un'area privata lontana da occhi indiscreti. Questo “slittamento” è evidenziato dal marmo grigio che contorna i punti di raccordo tra un volume e l'altro. Qui sono posizionate porte a vetri scorrevoli, che si inseriscono nelle robuste pareti di calcestruzzo tipiche delle case in Grecia, garanzia di una significativa massa termica.

© Yiorgis Yerolymbos

Marmo e calcestruzzo: un esplicito rimando alla tradizione dell'architettura greca. Ma il tributo alle case greche tradizionali non si ferma qui: ci sono i tetti coperti di ghiaia e piante, le finiture in gesso e i pavimenti di terrazzo, sia dentro che fuori, a ribadire il legame col passato. Lydia Xynogala però si diverte a mischiare le carte, e allora ecco che materiali e stilemi tipici della casa greca sono riproposti in forme e combinazioni inedite. Anche negli interni non mancano soluzioni audaci, come l'uso creativo degli interstizi tra un volume e l'altro, che diventano scomparti nascosti o punti strategici dove incastrate un lavandino o una scrivania.

© Yiorgis Yerolymbos

Gli arredi sono prevalentemente realizzati ad hoc (o scelti in collaborazione con Room Service) e rispondono alla silhouette lunga e stretta dei volumi convergendo lungo la linea centrale del piano: si crea così una sequenza dinamica e vivace. Ad amalgamare il tutto sono i colori brillanti, verdi e azzurri in testa, che portano il mare tra le mura domestiche.

© Yiorgis Yerolymbos

E per chi non ha voglia di scendere giù fino alla spiaggia, c’è sempre la piscina, manco a dirlo un rettangolo, identico a quelli che le stanno accanto, l’ultimo tassello di un perfetto mosaico geometrico, dolcemente scolpito nel paesaggio. 

© Yiorgis Yerolymbos

lydiaxynogala.com

SCOPRI ANCHE:
La casa al mare che pensa di essere in montagna
5 case in Grecia dal design contemporaneo


di Elisa Zagaria / 25 Luglio 2017
tags:

casa vacanze

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web