ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La casa in montagna per dimenticare il caos di Mumbai guardando il lago

Sui Gati occidentali in India, Khosla disegna una casa in simbiosi col paesaggio, affacciata sul lago

casa-in-montagna-india-khosla
© Shamanth Patil J.

Tra fitte foreste tropicali e piantagioni di tè e cardamomo, sui Gati Occidentali, in India, c'è una casa in montagna che si specchia nel lago e trasuda quiete e serenità. Il caos metropolitano non potrebbe essere più distante: qui i soli vicini sono stormi di uccelli ed elefanti. Perciò una famiglia di Mumbai ne ha fatto il suo rifugio, con un'unica richiesta: perdersi nella natura. Gli architetti di Khosla, artefici del progetto, non se lo sono fatti ripetere due volte. Con un paesaggio del genere, d'altronde, la mano dell'uomo non può che essere lieve, ricercare una totale mimesi, per non profanare in alcun modo lo spettacolo che gli sta intorno.

@ Shamanth Patil J.

E allora ecco che pur avendo a disposizione ben due acri di terreno, la casa di montagna si accontenta di 195 metri quadri, e sceglie un design semplice e pulito, distribuito su un solo livello, come fosse un padiglione. Per edificarlo, è stato usato in prevalenza basalto locale, una pietra vulcanica che porta impresso un immediato senso di appartenenza, così come il legno, che proviene dalle piantagioni di teak, sandalo ed ebano, fortemente radicate su queste montagne. Le finiture in acciaio rosso del tetto, con il loro andamento ritmico e aggraziato, danno un tocco distintivo e contemporaneo all’insieme rustico e compatto.

 

@ Shamanth Patil J.

Per assecondare la naturale inclinazione del terreno, una parte dell'edificio è posta leggermente sotto il livello del suolo e incorniciata da un muro di sostegno. Questo ha permesso di disegnare una terrazza lungo tutto il perimetro della casa, aggiungendoci una piscina a sfioro che sembra sciogliersi nel lago.

 

@ Shamanth Patil J.

Caratteristica peculiare del progetto in stile rustico sono i cinque lucernari che affiorano dal tetto, come vedette intente a scrutare l'orizzonte, la cui forma ricorda il profilo dei monti. Il loro scopo tuttavia non è decorativo, ma pratico: portano infatti luce anche alle aree interne della casa, che si articola in due zone ben distinte: una pubblica, diurna, pensata per le attività comuni e interamente proiettata all'esterno, l'altra protetta, introversa, dove ritirarsi quando viene sera.

@ Shamanth Patil J.

La prima dialoga con la natura circostante attraverso le enormi porte finestre in vetro che interrompono lo spessore ruvido e materico delle pareti in pietra, per lasciar entrare l'aria frizzante del lago e la sua luce morbida e onirica. La seconda si ripiega su se stessa, privilegiando l'intimità e il silenzio, sotto l'occhio vigile dei lucernari.

 

@ Shamanth Patil J.

Gli arredi sono ridotti al minimo, essenziali e personalizzati per rafforzare questa simbiosi con la natura. E così ritroviamo linee pure e nuance calde e neutre, con accenti country, in un collage di finish e materiali (dalle piastrelle irregolari ai profili in legno di porte, finestre e lucernari, passando attraverso i dettagli in rame e ottone) che raccontano uno spazio vivo, permeabile, accogliente. Il luogo ideale per rigenerarsi e ritrovare se stessi, lontano da tutto e tutti, coi piedi nel lago e gli occhi al cielo.

 

@ Shamanth Patil J.

http://www.khoslaassociates.com


di Elisa Zagaria / 24 Luglio 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web