ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Hai mai pensato allo stile minimal per la casa in montagna?

Sulle colline di Savièse prende forma il progetto dello studio svizzero Anako Architecture: una casa moderna che si protegge dalle indiscrezioni esterne con una robusta struttura di cemento

Una casa in montagna che ripensa lo stile minimal attraverso il cemento, tradizionale materiale grezzo che assume un ruolo totalmente nuovo nel progetto dello studio Anako Architecture, nella città svizzera di Savièse. Costruita lungo il fiume e affacciata sulle montagne, la casa di montagna è stata progettata su una leggera pendenza al fianco di altre case unifamiliari. Da qui l’esigenza del cemento esterno, che minimizza la vista della casa dall’esterno grazie a dei solidi muri ciechi.

Come una fortezza, l’edificio si protegge in tutta autonomia dalla relazione diretta con le proprietà vicine, allo stesso tempo distinguendosi dalle altre abitazioni nel suo minimalismo. La casa tuttavia si integra alla perfezione con l’ambiente circostante, rispettando le dimensioni del sito e la sua dolce pendenza. Questa ha spinto lo studio Anako a dividere la casa su tre livelli, in cui si trovano rispettivamente l’ingresso, la zona giorno e le camere da letto. Questa composizione è pensata per trarre vantaggio dell’esposizione a sud, garantendo ad ogni livello una vista sul fiume Rodano oppure verso le Alpi.

L'ingresso si trova sotto una tettoia a sbalzo, che si dispiega da un angolo nel punto più alto dell'edificio. Una volta all'interno, gli spazi si estendono lungo il pendio e sono organizzati attorno a tre cortili all'aperto. Accanto all’ingresso, sul livello più in alto, si trova una camera matrimoniale fiancheggiata da finestre a piena altezza che si affacciano su uno dei patii. Nel livello superiore troviamo altri due bagni e uno studio, con una serie finale di scale che scendono fino alla zona giorno. Questo spazio a sua volta contiene la cucina, la sala pranzo e il salotto, avvolgendosi attorno ad un patio coperto.

Un ulteriore pianale dall'altro lato dell’ambiente riesce a unire gli spazi interni ed esterni. Attorno alle cime di ogni patio con giardino vetrato, lo spessore del tetto in cemento crea, come un quadro, una cornice per la vista sulle montagne e il cielo. L’altro materiale protagonista al fianco del cemento è appunto il vetro, che permette alla luce naturale di entrare nelle stanze e crea uno scenografico contrasto, in tutta a sua leggerezza, con la robustezza del cemento. Le vetrate riescono inoltre a instaurare anche una relazione più stretta tra gli ambienti e una fluida continuità tra interno ed esterno. Un progetto minimalista e di carattere che trova nel cemento una base, una cornice e un simbolo di radicalità.

www.anakoarchitecture.ch

www.nicolassedlatchek.ch

 

SCOPRI ANCHE:
La casa in montagna nera di Tomislav Soldo
 5 baite di montagna per le vacanze invernali
Uno chalet contemporaneo sulle alpi svizzere


di Essia Sahli / 27 Marzo 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Un hotel da veri bohémien

Arte, design, food e shopping all'Hotel Pilar in Leopold de Waelplaats

Hotel

[Architettura]

Design e nobiltà

Locanda La Raia: la ricostruzione di un luogo tra Gavi e Novi Ligure

restyling

[Architettura]

Into the wild

Il rifugio mobile per avventurieri testato nella natura islandese

progetti

[Architettura]

La foresta sotto vetro

In Oman nasce il giardino botanico del futuro firmato Arup

progetti

[Architettura]

La nuova sede Nike a New York

A New York batte un cuore Nike al 55 di Avenue of the Americas

Uffici di design

[Architettura]

Arte antica, nuovo museo

In Cina un nuovo museo dedicato alla porcellana come storia d'amore

Travel

[Architettura]

Social housing in classe A+

Cascina merlata, il nuovo smart district milanese è green e all'avanguardia

Architettura contemporanea

[Architettura]

L’altra Londra

Le stazioni della metropolitana, piccoli tesori di celebri architetti

Travel

[Architettura]

Un nuovo villaggio in Cina

MAD firma 10 edifici residenziali avveniristici in un sito UNESCO

Architettura contemporanea

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web