ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una casa rifugio sulle Alpi

Interior minimal in abete e cemento, mobili su misura e vista panoramica sui monti

La casa di vacanza progettata dallo studio Hurst Song Architekten poco fuori il villaggio svizzero di Lumbrein, nei Grigioni, si adatta al terreno in forte pendenza, guardando a valle e incorporando un garage nella collina.



Sviluppata su tre livelli, l'abitazione – che gode di una vista panoramica sulle Alpi, grazie all'uso di ampie vetrate a tutt'altezza – è stata progettata nel nome del risparmio energetico, tanto da avere ottenuto la certificazione green in vigore in Svizzera, il rigoroso standard Minergie-P.



Per l'architettura, i progettisti dello studio Hurst Song si sono ispirati ai modelli agricoli tradizionali della regione: come accade per i fienili vicini, la facciata è stata rivestita con listoni di legno verticali trattati con un rivestimento protettivo scuro. Il tetto in rame a due spioventi segue anch'esso un modello architettonico locale, mentre l'uso di cemento grezzo per sottolineare il punto di ingresso ne definisce il suo carattere contemporaneo.



Gli interni, luminosi, caldi ed arredati con gusto minimalista, accostano calcestruzzo e abete rosso, in una partizione cromatica ben definita: piano inferiore, dedicato al living, più scuro, e primo piano e mansarda declinati in toni chiari facendo uso di solo legno.



"Una geometria cristallina, spazi e linee pure per sottolineare il rapporto – vivo e dinamico – con la montagna", sintetizza lo studio Hurst Song Architekten.


di Marzia Nicolini / 8 Settembre 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

[Architettura]

2 architetti per gli USA

Barack Obama sceglie Frank Gehry e Maya Lin

Premi

[Architettura]

Il ponte infinito

A Changsha un’infrastruttura oltre i confini dell’immaginazione

Architettura contemporanea

[Architettura]

Casa sulla cascata

Una grande villa in legno e granito ispirata alla casa di Wright

architettura contemporanea

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web