ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Casa sulla spiaggia in cemento e vetro: elogio della semplicità

Una villa sull'oceano costruita attorno a due semplici elementi: un basamento e un muro

casa-sulla-spiaggia-cemento-vetro
Tim Van de Velde

La platea in cemento si stacca dal naturale pendio del terreno e sembra fluttuare leggera nell’aria, sorretta solo dai due pilastri a V

Una casa sulla spiaggia parte di un complesso di ville singole circondate da piccole dune, costruite nei primi anni ’60 in un’area vicino alle coste dell’oceano in Belgio.

Il complesso edilizio, costituito da sole ville-bungalow molto caratteristiche, impone specifiche regole costruttive che hanno condizionato le scelte progettuali, insieme alla volontà dei committenti di vivere a livello del sedime stradale con il massimo comfort e la massima privacy senza tuttavia privarsi della vista sul paesaggio circostante.

Il focus del progetto per questa casa al mare realizzato dallo studio Office O architects è una platea orizzontale in cemento su cui poggia l’abitazione, che si incastra perfettamente con un muro di sezione conica che ha la doppia funzione di celare e svelare.

Nella parte posteriore la casa è completamente aperta sul paesaggio circostante e gode appieno della luce e della vista del giardino privato, in un perfetto gioco di equilibri con il muro della parte anteriore.

In questo modo tutta la parte living sembra fluttuare sopra il paesaggio nella parte retrostante, mentre sul lato anteriore è perfettamente inserita nel contesto del giardino e connessa con il livello stradale.

Una delle restrizioni del regolamento edilizio imponeva che la superficie avesse un aspetto ruvido per un effetto più naturale, per questo la platea in cemento scasserato è stata lasciata al grezzo.

La platea svolge anche la funzione di copertura per i posti auto sottostanti e, grazie allo strategico posizionamento della porzione soprastante dell’abitazione, crea ampi terrazzi su entrambi i fronti della residenza ma a tratti si apre con bucature per gli ambienti sottostanti.

Nel basamento inferiore infatti sono alloggiati, due studi con servizi e la cucina, che possono essere arieggiati e illuminati attraverso le corti private generate dai fori nella platea di cemento, godendo comunque della massima privacy.

Il terrazzo su fronte strada è protetto dal muro a sezione conica ma, attraverso bucature studiate ad arte, questo garantisce agli abitanti privacy e vedute ottimali sulla strada e il paesaggio circostante.

www.ooa.works

SCOPRI ANCHE:
Una casa al mare sulle spiagge del Madagascar
Una casa vacanze sulle spiagge del Kent
Bungalow sulla spiaggia del Mare del Nord


di Chiara Pasini / 17 Ottobre 2016

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Architettura di oggi a Roma

Labics ha ultimato un significativo progetto per la capitale

architettura contemporanea

[Architettura]

Apple Park

A Cupertino prende forma il sogno di Steve Jobs

progetti

[Architettura]

Una casa da Oscar

Tour di location e maestri d’architettura sul grande schermo

design e cinema

[Architettura]

L'albero di Diébédo Francis Kéré

La struttura realizzata a Londra sarà ispirata all'Africa

progetti

[Architettura]

Panorami casalinghi

7 camere con vista per sognare a occhi aperti

top ten

[Architettura]

La stanza vista oceano

Un volume su pilastri per ampliare una tipica casa al mare in Australia

casa vacanze

[Architettura]

Lusso tra le rovine

Avventura e comfort al Coqui Coqui Coba Residence in Messico

Hotel

[Architettura]

La casa della discordia

La travagliata storia della Farnsworth House arriva a Hollywood

Casa moderna

[Architettura]

I BIG in Val Brembana

Sarà Bjarke Ingels a firmare la nuova S.Pellegrino Flagship Factory

progetti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web