ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una casa nel verde olandese

Nel comfort. Tra risparmio energetico e materiali naturali

Progettare considerando Uomo e Natura si può. Lo sanno bene il team di progettisti i29 interior architects che, insieme all’architetto Paul de Ruiter, hanno creato un’abitazione minimale nelle vicinanze delle dune di sabbia di Kennemer, in Olanda.

Il volume puro si incastra nel dislivello di una collina e ne sfrutta la pendenza. Sono due i piani sovrapposti sfalsati che si aprono al paesaggio in direzione nord – sud attraverso facciate vetrate continue. La natura è protagonista: all’esterno come paesaggio da ammirare e traguardare, all’interno con l’utilizzo di materiali naturali grezzi che organizzano e dividono lo spazio.

Il colore grigio, neutro, è utilizzato sia per i rivestimenti esterni che come tono per la pavimentazione interna. Tutto il resto è total white. Unica variante? Il legno. Tutte le funzioni della casa sono realizzate con materiali naturali: armadi, pareti, porte scorrevoli, arredi e macro oggetti funzionali sono stati pensati in pannelli di legno grezzo in essenza di pino. Lo spazio è ampio e continuo. Pensato per soddisfare esigenze di privacy e aggregazione.

Particolare attenzione è dedicata all’utilizzo e al consumo di energia. La struttura, sia per la sua collocazione che per la sua conformazione, è pensata come un organismo attivo capace di risparmiare e recuperare energia. L’isolamento, l’utilizzo di collettori solari, il tetto ricoperto di muschio, la posizione delle vetrate e delle aperture permettono un efficiente utilizzo dell’intero sistema casa che funziona come una macchina.


di Benedetta Lamberti / 7 Gennaio 2014

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Il nuovo studio di Olafur Eliasson

A Reykjavik la succursale del studio berlinese. Aperta al pubblico

Travel

[Architettura]

Parigi gioiello cubista

Mostre, fiere e una veste inedita: 10 ragioni per visitarla nel 2018

Travel

[Architettura]

Il futuro nel legno

A Londra una mostra racconta il bello dell'architettura in legno

mostre

[Architettura]

Amore e design

San Valentino nelle cinque capitali romantiche d’Europa

Travel

[Architettura]

Napoli col cuore

L'ultimo libro di Davide Vargas è una guida sentimentale di Napoli

Travel

[Architettura]

Verticale e popolare

Il nuovo progetto di social housing di Stefano Boeri a Eindhoven

progetti

[Architettura]

Fez per esploratori

Alla scoperta di uno dei centri più attraenti del mondo islamico

Travel

[Architettura]

Architettura del reale

I documentari che ogni architetto dovrebbe vedere nel 2018

Costume

[Architettura]

7 architetti per New York

I progetti dei migliori architetti per migliorare (o salvare) NY

progetti

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web