ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Come trasformare le cassette di plastica della frutta in architettura

Il Padiglione Protiro firmato dallo studio NOWA a Caltagirone smorza la monotonia del contesto urbano grazie al riciclo

cassette-di-plastica-della-frutta-protiro-studio-nowa

Dai mercati all'architettura, le cassette di plastica della frutta sono protagoniste nel Padiglione Protiro dello studio NOWA a Caltagirone, vicino Catania. Commissionato dalla onlus Fondazione Concetta D’Alessandro per ospitare attività di formazione e riabilitazione per persone diversamente abili, il progetto rifunzionalizza due ex capannoni artigianali, dotandoli di una nuova pelle.

Candidato al Premio di Architettura Contemporanea dell'Unione Europea - Mies van der Rohe Award 2017, che sarà assegnato il 26 maggio prossimo a Barcellona, Protiro ospita una foresteria al piano terra e la sala principale al livello superiore, incorniciata da un'ampia volta a botte. La struttura originaria è stata modificata per includere i servizi, assieme a una scala e a un ascensore.

Il punto di forza del palazzo è la facciata, che riutilizza una serie di cassette di plastica per la raccolta delle arance, trasformandole in un espressivo elemento di decoro. Scelte in due tonalità di verde e disposte in modo da creare un motivo a righe diagonali, queste banali casse in plasticaassomigliano quasi a un merletto quando fuori è buio e l'edificio è illuminato.

"Nobilitare materiali poveri trasformandoli attraverso il disegno e la tessitura in un potente segnale estetico e indentitario": questo l'obiettivo, pienamente riuscito, degli architetti Marco Navarra e Maria Marino.

www.studionowa.com


di Alessandra D'Angelo / 4 Marzo 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

I giardini più belli di New York

Un nuovo libro sugli spazi verdi meno conosciuti della città

Travel

[Architettura]

Dentro la Torre Prada

Una visita, anzi 3, dentro l’ultima architettura di OMA

Musei

[Architettura]

Creatività a passo di tango

Guida di viaggio a Buenos Aires in 10 tappe

Travel

[Architettura]

Week end al Monte Verità

Un itinerario nella vecchia colonia di Herman Hesse

Travel

[Architettura]

Palazzo Citterio, porte aperte

6.500 mq dedicati ad arte moderna e mostre temporanee

restyling

[Architettura]

15 film d'architetto

I film famosi che un architetto deve vedere almeno una volta

Costume

[Architettura]

Asfalto e pallone

Se il calcio italiano (come l'urbanistica) deve ripartire dalle periferie

Costume

[Architettura]

Il Guggenheim nel deserto

Rapponen porta le architetture di NY nei paesaggi più remoti

progetti

[Architettura]

Cinema del reale

5 documentari per architetti visti a Copenaghen

costume

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web