ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Come progettare una moderna casa quadrifamiliare che sembri una villa?

La White House di Self Arquitectura a Origgio spicca nel paesaggio per la forma insolita e il colore bianco

00-cover-una-quadrifamiliare-moderna-reinterpreta-il-tema-del-vecchio-casale
Andrea Penisto

Casa quadrifamiliare ad Origgio by Self Arquitectura

In una casa quadrifamiliare il tema della privacy e dell'isolamento è cruciale. La casa moderna minimal progettata da Self Arquitectura ad Origgio, a metà strada tra Milano e Varese, è un esempio di best practice in cui il problema della promiscuità è stato affrontato giocando sull'equilibrio tra intimità degli alloggi individuali e condivisione delle aree comuni. 

Foto di Andrea Penisto

Vista dall'esterno, circondata dal verde del prato, la costruzione - che spicca nel contesto non solo per il colore bianco ma anche per la forma insolita che reinterpreta in chiave contemporanea la tradizionale casa con tetto a falde - si presenta come un'unica abitazione. Dentro è invece divisa in quattro unità immobiliari dove inaspettatamente si ha la percezione di vivere da soli.

Foto di Andrea Penisto

La sfida che gli architetti hanno affrontato è stata quella di operare sapientemente sulla sottrazione dei volumi, e sull'inclinazione delle coperture, con lo scopo di trasformare gli elementi iconici che rendono vendibili e desiderate simili case in spazi di qualità che restituiscono la sensazione di abitare in una villa unifamiliare.

Foto di Andrea Penisto

Rivoluzionando il linguaggio che convenzionalmente caratterizza la tipologia della casa per quattro famiglie, i progettisti hanno lavorato sugli elementi riconoscibili delle ville suburbane rendendoli altro da sè. Il sottotetto, ad esempio, è diventato architettura nell'architettura mentre le logge sono state trasformate in vuoti che, opposti ai pieni, svolgono un'insolita funzione decorativa. Il risultato è spiazzante e interessante e coinvolge anche i portici dove lo spazio di transizione tra dentro e fuori acquista una qualità inedita comunicando continuità e flessibilità d’uso.

Foto di Andrea Penisto

Foto di Andrea Penisto

La plasticità è un ulteriore punto di forza del progetto: un casolare mutuato dalle case coloniche di una volta, traghettato nel presente grazie ad una metamorfosi. Nella nuova immagine un ruolo importante è giocato dalle falde del tetto, pendenze variabili  - modellate come i tasti di un pianoforte - che conferiscono alla copertura una configurazione decisamente dinamica.

Foto di Andrea Penisto

Gli interni, minimal e total white, rispecchiano lo stile moderno dell’architettura che, nelle stanze, riserva un'atmosfera domestica calda e accogliente ottenuta grazie all'impiego di pavimenti in legno chiaro, e al ricorso a tocchi di colore che sottolineano dettagli architettonici capaci di personalizzare i singoli appartamenti. 

Foto di Andrea Penisto

www.selfarquitectura.eu

SCOPRI ANCHE:

Casa total white: come arredare un appartamento in stile minimal

5 casali in Italia: restyling d'autore


di Laura Arrighi / 17 Luglio 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Grattacielo di legno

Sembrava impossibile, ma lo stanno per fare

progetti

[Architettura]

Alba albanese

Tutti i motivi per cominciare a programmare le vacanze in Albania

Travel

[Architettura]

Il sacro geometrico di Siza

L'architetto firma la chiesa di Saint Jacques de la Lande a Rennes

edifici pubblici

[Architettura]

The World is back

L'ultima follia di Dubai riemerge con un progetto di rilancio

Progetti

[Architettura]

Cani e gentrification

Cosa ci insegnano i cani di NYC, indicatori di una città che cambia

Costume

[Architettura]

Comfort zone

Aeroporti d'autore: a Oslo il primo terminal per farti star bene

edifici pubblici

[Architettura]

Il grattacielo 4.0

Carlo Ratti e BIG insieme per un grande progetto green a Singapore

progetti

[Architettura]

I giardini degli altri

Giardini giapponesi in giro per il mondo

Travel

[Architettura]

Amore e design

San Valentino nelle cinque capitali romantiche d’Europa

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali