ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I 9 documentari di architettura da vedere nel 2018

Ritratti, interviste, collaborazioni, fenomeni urbani, grandi maestri... ad ognuno il suo film

documentari-di-architettura-2018

La locandina di Superdesign, il film sul design radicale diretto da Francesca Molteni

Tra una serie e l’altra, perché non unire utile e dilettevole con un bel documentario? Sono molti quelli che nel 2018 proporranno insight appassionanti su vari aspetti dell’architettura e del design. Dalle monografie, alla storia di singole collaborazioni, all’analisi di fenomeni d’ampio spettro che sono in atto nel mondo, la vasta gamma di produzioni promette una buona dose di intrattenimento e di informazione. Ecco la nostra selezione di documentari d'architettura da vedere nel 2018.

Davvero imperdibile, Big Time è il ritratto di uno delle menti pensanti più dirompenti dei nostri tempi: Bjarke Ingels. Un affresco delle sfide, delle soluzioni, della passione e della costante tensione per un documentario d'architettura che può ispirare ogni creativo.

 

Nostalgici dei maestri? E magari del boom e degli anni 60… per voi c’è SUPERDESIGN, il documentario definitivo sulla lezione del design italiano dei tempi ruggenti. Gaetano Pesce, il fondatore dell'Archizoom Associati Andrea Branzi, Lapo Binazzi, tanto per fare qualche nome. Immagini di repertorio per rivivere un po’ dell’atmosfera febbrile di quegli anni.

Super Design film trailer from Muse on Vimeo.

 

Se dovete recuperare i fondamentali, o approfondirli come meritano, cominciate da Frank Llloyd Wright: The man who built America. Per i 150 dalla nascita, la BBC dedica un documentario che ricostruisce l’influenza delle origini gallesi dell’uomo “che ha costruito l’America”.

 

Il portoghese cantilenante di Tudo é Projeto ci racconta il mondo del vincitore del Pritzker 2006 Paulo Mendes da Rocha. Una lunga intervista alla figlia dell’architetto alla scoperta dei principi estetici del padre e dei progetti che ne hanno fatto uno degli architetti brasiliani più famosi di sempre.

 

TUDO É PROJETO - TRAILER OFICIAL from Olé Produções on Vimeo.

Workshop for Peace descrive una collaborazione che ha del leggendario, quella tra Le Corbousier e Oscar Niemeyer per la realizzazione del quartier generale delle Nazioni Unite a New York. Una ricognizione di 50 minuti dalla scelta del progetto, all’ideazione alla realizzazione di uno degli edifici, come recita il titolo, da cui dipendono le sorti del mondo intero.

 

Cosa hanno in comune San Paolo, Zurigo e Città del Messico? Se siete interessati ai grandi cambiamenti che avvengono sotto i nostri occhi, una prospettiva interessante è quella presentata da I am gentrification, che analizza il fenomeno urbano in alcuni dei luoghi in cui è più acuto.

Dove stanno andando le città? Un’ora e mezza di documentario per ragionare di come l’urbanizzazione sta indirizzando le vite di fasce sempre più consistenti della popolazione. Se è vero che entro il 2050 il 3 persone su 4 vivranno in città, è il caso di capire quale ne sia l’evoluzione. In Urbanized troverete i pareri di gente come Rem Koolhaas, Alejandro Aravena, Norman Foster, Joshua David, Oscar Niemeyer e James Canton.

 

Siete tra quelli che pedalano anche con la neve sfoggiando orgogliosi la targhetta “No oil” sotto il sellino? Bikes vs Cars è per voi. Un’indagine su come il ritorno e la diffusione della bicicletta stia imponendo nuovi standard urbani e di come le città rispondano a un’esigenza rivendicata in luoghi prima impensabili (come Los Angeles).

 

BIKES vs CARS - TRAILER - Italiano from WG Film on Vimeo.

Infine, atteso ma probabilmente capostipite di una serie a venire, Zaha: An architectural legacy. Moltissimi i progetti ancora in sviluppo seguendo le indicazioni di Zaha Hadid. Dagli inizi come pittrice, al successo, al ricordo dei collaboratori più stretti, ecco un primo omaggio all’architetta iracheno-britannica.

 

ZAHA: An Architectural Legacy TRAILER from Stephenson / Bishop on Vimeo.

Se gli scorsi anni vi siete distratti, ecco qui qualche titolo da recuperare:

Stile di vita, stile di design, moda? Cos’è il minimalismo? Minimalism, del 2015, rigira la domanda e si chiede: less is more? Un’indagine a margine di una delle bandiere più abusate del design. Se anche a voi, come a noi, piacciono i luoghi abbandonati, date un’occhiata a A short history of abandoned Sets, del 2012, in cui, con gli occhi di bambini marocchini, andiamo alla scoperta di set cinematografici dismessi nei pressi di Ouarzazate. Se invece volete un monografico dolente e amaro su un campione del design italiano, cercate Amare Gio Ponti: cinquanta anni di attività segnati da profonde incomprensioni con la critica che determinarono la quasi totale indifferenza al suo lascito prima di una tardiva riscoperta.

 


di Stefano Annovazzi Lodi / 12 Gennaio 2018

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

2 cuori e 1 capanna

8 idee per un fine settimana nella natura, lontani dal mondo

Travel

[Architettura]

Da Olafur Eliasson

A Reykjavik la succursale del studio berlinese. Aperta al pubblico

Travel

[Architettura]

Parigi gioiello cubista

Mostre, fiere e una veste inedita: 10 ragioni per visitarla nel 2018

Travel

[Architettura]

Il futuro nel legno

A Londra una mostra racconta il bello dell'architettura in legno

mostre

[Architettura]

Amore e design

San Valentino nelle cinque capitali romantiche d’Europa

Travel

[Architettura]

Napoli col cuore

L'ultimo libro di Davide Vargas è una guida sentimentale di Napoli

Travel

[Architettura]

Verticale e popolare

Il nuovo progetto di social housing di Stefano Boeri a Eindhoven

progetti

[Architettura]

Fez per esploratori

Alla scoperta di uno dei centri più attraenti del mondo islamico

Travel

[Architettura]

7 architetti per New York

I progetti dei migliori architetti per migliorare (o salvare) NY

progetti

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web