ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Edoardo Tresoldi ad Abu Dhabi trasforma l'acciaio in poesia

L'artista lombardo con DesignLab Experience per un’installazione spettacolare nella capitale degli Emirati

edoardo-tresoldi-abu-dhabi-installazione
Nausheen Baig

Maestosa come l'architettura classica, eterea come una visione, così appare l'installazione realizzata da Edoardo Tresoldi ad Abu Dhabi in collaborazione con DesignLab Experience.

 

@ Nausheen Baig

Situata nel National Exhibition Centre, per stupire la famiglia reale dell’Emirato e i suoi 1750 ospiti in occasione di un matrimonio, l'opera ricalca lo stile che ha reso Tresoldi famoso nel mondo: i volumi, in rete metallica, sono ricamati nello spazio, sospesi, impalpabili. Al tocco inconfondibile dell'artista italiano si somma qui l'esperienza di DLE nell'ideare e gestire grandi eventi fuori dal comune.

@ Nausheen Baig

Le geometrie classiche e monumentali, in cui si fondono materia e poesia, De Chirico e il Rinascimento, sono un tributo al passato inscritto nel futuro.

@ Nausheen Baig

Come rocambolesche proiezioni in 3D, colonne e cupole affiorano, diafane, tra gli alberi e le aiuole di un lussureggiante giardino. Una cattedrale d'acciaio si staglia contro il cielo, delicata e poderosa insieme. Ad infondere vita e movimento a questo prodigioso intreccio di fili è lo stormo di uccelli che vi passa sopra: 338 ali spiegate, che accanto a 17 “nuvole” cubiche, sorvegliano dall'alto la cerimonia.

 

@ Nausheen Baig

@ Roberto Conte

@ Art Studio Photography

Come tutti i sogni, anche questo è destinato a svanire all’alba. L'installazione verrà infatti scorporata per andare ad incantare altri occhi, in altri luoghi. E forse agli ospiti della famiglia reale che vi hanno camminato attraverso, come i primi abitanti di una città ideale, resterà il dubbio di averlo solo immaginato.

 @ Roberto Conte

designlabexperience.com


di Elisa Zagaria / 5 Giugno 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web