ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

C'è un nuovo grattacielo a New York, si chiama Madison Square Park Tower

Appartamenti di vetro, stile minimal e location d'eccezione: il nuovo grattacielo più ambito della Grande Mela

grattacielo-new-york-madison-square-park-tower

C'è un nuovo grattacielo a New York: si chiama Madison Square Park Tower ed è la nuova aggiunta nello skyline di Manhattan, strategicamente posizionato sopra Madison Square Park e destinata a diventare uno degli high rise più ambiti dagli abitanti della Grande Mela.

Con un fascino che mira al futuro ma con uno sguardo al passato, la nuova torre scultorea di vetro progettata dall’architetto Kohn Pedersen Fox si sviluppa sopra una base di cinque livelli costituita da granito, materiale scelto per mantenere il legame con la storia del quartiere e gli edifici storici che lo caratterizzano. Il nuovo grattacielo, proprietà di The Continuum Company, ha 65 piani e si sviluppa in altezza con una forma geometrica e triangolare ergendosi maestoso con gli angoli tesi ai vertici in una forma  che di profilo ricorda lo storico Flatiron Building.

Dagli 83 appartamenti tutti in vetro si gode la vista spettacolare e indisturbata dei building iconici di Midtown Manhattan, tra cui l’Empire State Building e il Chrysler building. Gli interni dal look minimalista e contemporaneo sono progettati da Martin Brudnizki con gli arredi firmati dalla designer Cheryl Eisen. Per esaltare l’abbondanza di luce naturale il decor predilige i colori chiari e alterna i toni caldi del legno ai tessuti morbidi delle sedute di pelle e velluto.

Tra i servizi offerti agli aspiranti residenti cinque piani saranno dedicati all’area eventi, intrattenimento e relax. Tra cui una libreria, una camera dedicata ai giochi di carte, un terrazzo e due spazi privati per eventi. Un’area terrazzo con piante e superfici verdeggianti e’ stata disegnata dall’architetto di landscape svedese Oehme Van Sweden. Esemplare della nuova direzione del real estate newyorkese che guarda al futuro con i sempre più numerosi edifici residenziali che nascono nella zona di Midtown, senza perdere contatto con il contesto storico in cui si inseriscono, nel rispetto delle tradizioni e degli edifici iconici che li circonda.

 

45east22.com

SCOPRI ANCHE:
 7 ristoranti a New York
7 hotel a New York


di Monica Mascia London / 15 Dicembre 2016

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

In punta di penna

Milano raccontata dai grandi autori italiani

Travel

[Architettura]

Vienna effetto Wow

Arte, architettura e design nei posti più cool della capitale Austriaca

Itinerari

[Architettura]

Una mela al giorno...

A Cupertino Apple apre il Visitor Center progettato da Norman Foster

edifici pubblici

[Architettura]

Nuovo grattacielo a Milano

Lo skyline della città cambia ancora con Gioia 22, pronto tra 3 anni

progetti

[Architettura]

Il volto urbano nella storia

La mostra di Carlos Garaicoa alla Fondazione Merz di Torino

mostre

[Architettura]

L'architettura della giustizia

Il tribunale di Parigi firmato Piano è aperto e trasparente, come la legge

edifici pubblici

[Architettura]

Il salotto di Hong Kong

Quelle nuove terrazze sul porto di Hong Kong...

Travel

[Architettura]

La tundra in un parco

La Russia si mette a nuovo in attesa dei Mondiali 2018

Travel

[Architettura]

Un hotel da veri bohémien

L'Hotel Pilar in Leopold de Waelplaats ad Anversa

Hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web