ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La Hong Kong di Blade Runner vista da un fotografo

Con Ultra Violet Break of Day il fotografo Marcus Wendt ritrae gli angoli nascosti della città di notte

hong-kong-fotografie-blade-runner
Marcus Wendt

Il futuro cyberpunk è già realtà ad Hong Kong, come ci mostra questo nuovo progetto fotografico di Marcus Wendt e dello studio FIELD intitolato ‘Ultra Violet Break of Day’.

Con l’uscita di Blade Runner 2049 questo progetto fotografico dello studio londinese FIELD ci immerge dentro quelle atmosfere oniriche e aliene che ci riportano alle origini dell’estetica cyberpunk anni ‘90. Ma ricordiamoci che il futuro allora dipinto è il nostro presente.

“A causa di una pesante dose di insonnia dovuta al jet lag, ho iniziato un’esplorazione notturna dell’area di Kowloon a Hong Kong e del Huaqiangbei di Shenzhen, noto come il più grande mercato dell'elettronica nel mondo” racconta Marcus Wendt dello studio FIELD e autore di questo progetto fotografico, intitolato Ultra Violet Break of Day.

Leggi anche → L'architettura di Blade Runner

Tutte le foto © Marcus Wendt

Le foto di Marcus Wendt, insieme con le parole della socia Vera-Maria Glahn, ci portano dentro l’alba di un nuovo giorno, fatto di sintetica luce al neon e aria densa di colori fluo, mostrandoci dal tetto di un parcheggio viste isometriche della metropoli sottostante e immortalando inaspettati angoli deserti di una inusuale Hong Kong.

Questo lavoro fotografico fa parte di un’innovativa ricerca che lo studio Fried sta portando avanti combinando arte e tecnologia per creare nuovi tipi di esperienze audiovisive, sperimentando nuove forme di comunicazione visiva e producendo opere d'arte usando immagini in movimento, esperienze interattive, installazioni a schermo e cinetiche.

www.field.io


di Eugenia Murialdo / 5 Ottobre 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

[Architettura]

Berlino città verticale?

Upper West Tower, cronache dalla Berlino dei grattacieli

costume

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web