ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Come cambiano gli hutong di Beijing?

Porta la firma di Kengo Kuma la riqualificazione di una porzione di tessuto storico della città che preserva gli elementi originali

hutong-beijing-qianmen-kengo-kuma
Beijing Center for the Arts, Maxim HU and Kengo Kuma and Associates

Lo studio Kengo Kuma ha recentemente completato un elegante ristrutturazione di una casa a corte tradizionale nel quartiere di Qianmen a Beijing, basata su una raffinata combinazione di materiali tradizionali e moderni

Sono finiti i giorni in cui il tessuto storico nel cuore di Pechino era fatto di hutong di eleganti siheyuan o casa a corte tradizionale in stile Qing e Ming, ma un nuovo passo in avanti verso la rigenerazione di uno dei più estesi centri storici al mondo è stato fatto grazie ad una raffinata ristrutturazione realizzata da Kengo Kuma in Qianmen, area storica a sud di piazza Tienanmen,

©Beijing Center for the Arts, Maxim HU and Kengo Kuma and Associates

“Il nostro obiettivo era quello di trasformare questo luogo aprendolo alla comunità e creando un nuovo paesaggio urbano capace di contenere funzioni diverse - uffici, case, negozi, alberghi e ristoranti” raccontano dallo studio Kengo Kuma.

©Beijing Center for the Arts, Maxim HU and Kengo Kuma and Associates

A differenza delle ristrutturazioni convenzionali, qui le volumetrie storiche sono state completamente preservate e con esse anche la struttura in legno originale, i cui elementi sono stati smontati, restaurati e rimontati uno ad uno, ritrovando maestranze e savoir fair antichi. 

©Beijing Center for the Arts, Maxim HU and Kengo Kuma and Associates

In questo progetto è stata data molta importanza al disegno delle facciate, studiando una raffinata combinazione di materiali tradizionali e moderni che ‘aprono’ i padiglioni verso l’esterno, ma preservandone la tradizionale privacy.  I muri esterni sono infatti composti da una combinazione di pareti in mattoni a vista e vetro schermato da una griglia modulare in alluminio.

©Beijing Center for the Arts, Maxim HU and Kengo Kuma and Associates

La speciale maglia metallica disegnata da Kengo Kuma prende spunto dai disegni del  huagechuang, tradizionale reticolo cinese in legno applicato sulle finestre e sulle porte, ed è composta da due semplici elementi in aluminio estruso, che possono essere composti liberamente, adattandosi alle diverse esigenze interne.   

©Beijing Center for the Arts, Maxim HU and Kengo Kuma and Associates

www.kkaa.co.jp


di Eugenia Murialdo / 29 Maggio 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Il nuovo memoriale di Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un innovativo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

[Architettura]

Berlino città verticale?

Upper West Tower, cronache dalla Berlino dei grattacieli

costume

[Architettura]

Cosa vedere a Perugia

Viaggio tre le architetture contemporanee della città umbra

itinerari

[Architettura]

Mostri all'italiana

Le architetture abbandonate fotografate da Amélie Labourdette

costume

[Architettura]

Scuole di terra

L’architettura d'emergenza pensata da EAHR per i campi profughi

Architettura contemporanea

[Architettura]

Venezia città aperta

Chipperfield restaurerà le Procuratie Vecchie di piazza San Marco

progetti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web