ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

In Giappone, una casa verticale stile minimal

A Shiga, un'abitazione su due livelli stretta e lunga, con pochi arredi su misura

Layout semplice e geometrie pure per la villa urbana Promenade House. Situata a Shiga, in Giappone, è un progetto dello studio FORM/Kouichi Kimura Architects.



La sfida per gli architetti: creare una struttura domestica lunga e stretta, capace di inserirsi senza perdere in appeal e comodità in un sito compatto di 4 metri di larghezza per 35 metri di profondità.



Sviluppata su due piani e pensata come un lungo corridoio ampio meno di tre metri e lungo 27, l'abitazione vede una sequenza di spazi comunicanti posta al pianterreno, con ingresso, sala da pranzo e living. Ammorbiditi dal tono grigio del calcestruzzo levigato e arredati in maniera raffinata, gli interni sono strutturati da pochissimi arredi su misura, tutti tono su tono.




Al piano di sopra, invece, trova posto la zona più intima del progetto: stanza da bagno e doppia camera da letto, definiti dalla sfumatura verde-celeste delle pareti. Una serie di lucernari e piccoli riquadri vetrati porta luce naturale all'interno, sottolineando alcuni dettagli architettonici e assicurando un'atmosfera meditativa zen.


L'affaccio su un piccolo giardino laterale offre, infine, la possibilità di posare lo sguardo sul verde anche in pieno centro città.

www.form-kimura.com


di Marzia Nicolini / 31 Luglio 2015

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Le location del potere

Le ambientazioni del film di Sorrentino, tra cinema e realtà

Costume

[Architettura]

I giardini più belli di New York

Un nuovo libro sugli spazi verdi meno conosciuti della città

Travel

[Architettura]

Dentro la Torre Prada

Una visita, anzi 3, dentro l’ultima architettura di OMA

Musei

[Architettura]

Creatività a passo di tango

Guida di viaggio a Buenos Aires in 10 tappe

Travel

[Architettura]

Week end al Monte Verità

Un itinerario nella vecchia colonia di Herman Hesse

Travel

[Architettura]

Palazzo Citterio, porte aperte

6.500 mq dedicati ad arte moderna e mostre temporanee

restyling

[Architettura]

15 film d'architetto

I film famosi che un architetto deve vedere almeno una volta

Costume

[Architettura]

Asfalto e pallone

Se il calcio italiano (come l'urbanistica) deve ripartire dalle periferie

Costume

[Architettura]

Il Guggenheim nel deserto

Rapponen porta le architetture di NY nei paesaggi più remoti

progetti

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web