ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Issey Miyake: nuovo fashion store ad Anversa

Inaugura nella capitale belga della moda la boutique del designer giapponese

Issey Miyake approda ad Anversa. Nella capitale della moda concettuale, sede di una delle più prestigiose accademie di moda da cui negli anni Novanta uscirono stilisti ormai di fama mondiale come Martin Margiela, Ann Demeulemeester e Dries Van Noten, apre il nuovo fashion store del designer giapponese.

Lo spazio di oltre 300 mq, con pianta ad L, occupa un edificio classico del XVI° secolo e si affaccia su una silenziosa corte. Al suo interno si fondono gli spiriti di due paesi, Belgio e Giappone, che pur trovandosi a così distanti latitudini, hanno sempre sperimentato e creduto in un nuovo stile e in un innovativo approccio all’abito, decostruendo così i canoni della tradizionale moda europea.

Issey Miyake, nato a Hiroshima (classe 1938), devoto alla costante ricerca di materiali e tecnologie, già filosofo e artista a 360° gradi, deve il suo successo alla metafora della piega che ritorna costantemente in tutte le sue creazioni, dalle vesti e giacche increspate e arricciate alla ormai iconica Bao Bao Bag.

La stratificazione dei tessuti e delle forme geometriche informa anche il nuovo negozio di Anversa. L'interior design gioca sul contrasto tra elementi preesistenti: i portali e le colonne in mattoni a vista trattati come moderne rovine, le linee pure delle vetrine, i nuovi mobili progettati in cemento bianco e vetro sabbiato.

L’ambiente è luminoso, aereo, grazie a un sofisticato impianto di illuminazione progettato da Zumtobel che regola la diffusione della luce seguendo i movimenti dei clienti: i capi e gli oggetti esposti si rivelano gradualmente, invitando il visitatore all’esperienza della scoperta. Il nuovo store si costruisce materiale su materiale, o meglio piega su piega (per dirla alla Deleuze), e restituisce architettonicamente l’identità del brand.

www.isseymiyake.com


di Giovanni Carli / 11 Settembre 2015

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Tadao Ando vs i grattacieli New York

Nel cuore di Manhattan un piccolo volume in vetro e cemento

progetti

[Architettura]

Brexit e gli architetti

Sondaggio del RIBA: un esercito di professionisti minaccia l'esodo

costume

[Architettura]

Architettura di oggi a Roma

Labics ha ultimato un significativo progetto per la capitale

architettura contemporanea

[Architettura]

Apple Park

A Cupertino prende forma il sogno di Steve Jobs

progetti

[Architettura]

Una casa da Oscar

Tour di location e maestri d’architettura sul grande schermo

design e cinema

[Architettura]

L'albero di Diébédo Francis Kéré

La struttura realizzata a Londra sarà ispirata all'Africa

progetti

[Architettura]

Panorami casalinghi

7 camere con vista per sognare a occhi aperti

top ten

[Architettura]

La stanza vista oceano

Un volume su pilastri per ampliare una tipica casa al mare in Australia

casa vacanze

[Architettura]

Lusso tra le rovine

Avventura e comfort al Coqui Coqui Coba Residence in Messico

Hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web