ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una casa moderna nata impilando 3 parallelepipedi

Gli architetti Ricardo e Gilda Camacho giocano con volumi e prospettive per dare vita a una casa futuristica

corc
Nelson Garrido

Ad Algarve, nel Portogallo meridionale, in cima a un intreccio di strade che portano da un lato al mare dall'altro alle montagne, c'è una casa moderna nata impilando l'uno sull'altro tre parallelepipedi bianchi e neri, imponenti e severi.

È casa EN125A22, un edificio versatile e sorprendente, che pare uscito da un dipinto metafisico e invece porta la firma degli architetti portoghesi Ricardo e Gilda Camacho.

Attualmente occupata da una famiglia, la casa a tre piani è concepita per trasformarsi all'occorrenza in un hotel. Il progetto casa moderna ha infatti previsto una distribuzione dello spazio che distingue la parte privata da quella pubblica.

 

Gli ambienti privati occupano il pianterreno, e comprendono due camere, una lavanderia, una zona living e la cantina.

Quest’area, in parte interrata, sfrutta una struttura preesistente, verniciata in nero, che funge da base per il grande parallelepipedo che le è poggiato sopra, un maestoso volume bianco a sua volta sormontato da un’appendice cubica sul tetto.

 

Come uno scrigno ermetico, questo volume, che rappresenta il corpo principale della casa, custodisce la vita al suo interno, e protendendosi sul livello inferiore con la sua ombra massiccia, quasi lo cela alla vista. Qui Ricardo e Gilda Camacho hanno predisposto la parte pubblica di questa casa moderna: soggiorno, cucina e altre due camere da letto.

 

Il panorama spettacolare che si gode da quassù spazia in tutte le direzioni e diventa materia viva e malleabile per il design degli interni, che guadagnano complessità e prospettiva rapportandosi al paesaggio.

 

Per passare da un livello altro, si può prendere l'ascensore, o inerpicarsi sulla scala aggrappata al bordo dell’edificio, che con la sua struttura imponente ribadisce le geometrie scultoree e futuristiche della casa.

SCOPRI ALTRI PROGETTI DI CASE MODERNE: 

Una casa moderna a Cape Town con volumi bianchi e arredi di design
Equilibri e materiali preziosi in una casa moderna a Taipei


di Elisa Zagaria / 8 Maggio 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

I giardini più belli di New York

Un nuovo libro sugli spazi verdi meno conosciuti della città

Travel

[Architettura]

Dentro la Torre Prada

Una visita, anzi 3, dentro l’ultima architettura di OMA

Musei

[Architettura]

Creatività a passo di tango

Guida di viaggio a Buenos Aires in 10 tappe

Travel

[Architettura]

Week end al Monte Verità

Un itinerario nella vecchia colonia di Herman Hesse

Travel

[Architettura]

Palazzo Citterio, porte aperte

6.500 mq dedicati ad arte moderna e mostre temporanee

restyling

[Architettura]

15 film d'architetto

I film famosi che un architetto deve vedere almeno una volta

Costume

[Architettura]

Asfalto e pallone

Se il calcio italiano (come l'urbanistica) deve ripartire dalle periferie

Costume

[Architettura]

Il Guggenheim nel deserto

Rapponen porta le architetture di NY nei paesaggi più remoti

progetti

[Architettura]

Cinema del reale

5 documentari per architetti visti a Copenaghen

costume

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web