ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ristrutturazione di un rustico: da fienile a studio d'arte

Lo studio Mork-Ulnes Architects trasforma un vecchio fienile a Sebastopol in un'abitazione accogliente e suggestiva

La ristrutturazione di un rustico a Sebastopol, in California, trasforma un fienile in studio d’artista grazie a un progetto dello studio Mork-Ulnes Architects. Una maratona architettonica che ha regalato una seconda vita a un fienile ormai compromesso, creando una nuova costruzione tra citazioni del passato rurale e inaspettate soluzioni ricche di personalità.

Una metamorfosi cominciata nel 2010, quando i proprietari, un commerciante d’arte e una pittrice, hanno chiesto all’architetto Casper Mork-Ulnes di dare forma a un’abitazione accogliente e suggestiva che reinventasse i tradizionali confini interno/esterno e favorisse uno stile di vita sostenibile in armonia con il paesaggio rurale. Il tutto in un mix di riutilizzo, gusto per la sperimentazione, pragmatismo scandinavo e fantasia californiana.

Il primo passo è stato la costruzione di un nuovo fienile con una pianta completamente rinnovata. Il classico tetto spiovente delle case rurali è stato rovesciato per creare due spazi dalle differenti altezze: uno studio-laboratorio e un ampio deposito. Una facciata dal fascino antico, realizzata con legno secolare recuperato, protegge ambienti moderni e inaspettatamente urbani. Grandi vetrate scorrevoli proiettano lo spazio verso l’esterno in un dialogo stretto tra architettura e paesaggio.

A questa sezione, nel 2015, si è aggiunto il “padiglione ameba”. Un nuovo edificio che fa da contrappunto al fienile. Dietro spesse mura di cemento trovano spazio una cucina, una sala da pranzo e un vero e proprio giardino indoor. Piante di taro, fichi e bambù segnano un dolce confine tra i diversi ambienti, fondendo paesaggio interno ed esterno. Grandi porte-finestre e un ampio lucernario, posto sopra a un intreccio di scenografiche travi a vista, illuminano lo spazio.

Nell’ampio giardino esterno, elementi decorativi, realizzati con i resti delle fondamenta e delle vecchie facciate, si confrontano con la natura, ricordando le radici e la vocazione green del progetto.

www.morkulnes.com

SCOPRI ANCHE:
Recupero di un vecchio fienile nelle Fiandre trasformato in Studio
 Trasformare una baita
Restyling di una casa di campagna in Slovenia


di Francesco Marchesi / 26 Luglio 2016

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Corten is the new black

Acciaio e legno per la nuova espansione del museo

musei

[Architettura]

Dove abitano i romanzi?

Nelle case che hanno ospitato scrittori e ispirato le loro opere

Top ten

[Architettura]

La casa ready-made

BPA firma una villa green sull'isola indonesiana di Lombok

Casa moderna

[Architettura]

Matera contemporanea

6 motivi per cui Matera è una città straordinaria

itinerari

[Architettura]

Art déco africana

Ecco perché la capitale eritrea è patrimonio dell'Umanità

Itinerari

[Architettura]

Questione di equilibrio

Antico e moderno di fondono sul lago di Garda

casa moderna

[Architettura]

C'est la vie!

Una casa da sogno per trascorrere un weekend di relax

casa moderna

[Architettura]

Vento e sole a Formentera

Una casa bioclimatica che sfrutta gli elementi naturali

casa ecologica

[Architettura]

Relax nel Dorset

Ström Architects firma la casa ideale dove ritirarsi in pensione

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web