ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Taschen edita la monografia completa di Richard Meier

Dal Museo dell’Ara Pacis al Getty Center. Una nuova pubblicazione per ripercorrere tutta la carriera dell’architetto americano

È un omaggio all'architetto Richard Meier, il libro edito da Taschen e intitolato semplicemente "Meier".

Con ben 536 pagine, molte delle quali corredate da splendide fotografie, l’autore del testo Philip Jodidio, grazie anche alla collaborazione dell’architetto e graphic designer Massimo Vignelli, presenta tutti i lavori più famosi e più rappresentativi della sensibilità progettuale di Richard Meier.

Dal Museo di Arte Contemporanea a Barcellona al Getty Center di Los Angeles, passando per il Museo dell’Ara Pacis a Roma, l’High Museum of Art di Atlanta e l’Harumi Residential Towers di Tokyo: tanti sono i progetti che l’architetto americano ha realizzato nel corso degli anni, e che hanno contribuito a fare accrescere la sua fama, associata a quello “stile Meier” così inconfondibile. L’amore per la linea semplice e per il rigore geometrico, enfatizzato dalla pulizia della forma svuotata da ogni eccesso, uniti alla predilezione per il colore neutro, sono gli elementi costanti di quel tratto che si ritrova in ogni suo progetto.

Sfogliando le pagine è interessante anche ripercorre la vita più personale dell’architetto americano, che lo scorso 12 ottobre ha compiuto 81 anni. Si scopre, ad esempio, che grazie a un viaggio in Europa, fatto subito dopo la laurea, conosce personalmente Le Corbusier, dal quale impara ad apprezzare l’utilizzo del calcestruzzo armato per l’architettura. E che il suo primo progetto, realizzato giovanissimo a mano sul tavolo del suo appartamento, è stata una casa per i suoi genitori nel New Jersey.

www.taschen.com
www.richardmeier.com


di Maria Chiara Antonini / 29 Ottobre 2015

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Creatività a passo di tango

Guida di viaggio a Buenos Aires in 10 tappe

Travel

[Architettura]

Week end al Monte Verità

Un itinerario nella vecchia colonia di Herman Hesse

Travel

[Architettura]

Palazzo Citterio, porte aperte

6.500 mq dedicati ad arte moderna e mostre temporanee

restyling

[Architettura]

15 film d'architetto

I film famosi che un architetto deve vedere almeno una volta

Costume

[Architettura]

Asfalto e pallone

Se il calcio italiano (come l'urbanistica) deve ripartire dalle periferie

Costume

[Architettura]

Il Guggenheim nel deserto

Rapponen porta le architetture di NY nei paesaggi più remoti

progetti

[Architettura]

Cinema del reale

5 documentari per architetti visti a Copenaghen

costume

[Architettura]

The Tablet Effect

La lotta per la sopravvivenza dei chioschi di giornali

Costume

[Architettura]

L’Iran che non ti aspetti

Piccola guida in 4 tappe alla scoperta della nuova Persia

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web