ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Cohousing a Tokyo, il progetto di YUUA Architects & Associates

L'architettura razionalista e integrativa, ospita 11 unità abitative, un rooftop piantumato e servizi in sharing all'insegna del basso impatto ambientale

Un progetto di cohousing nella periferia occidentale di Tokyo, realizzato dallo studio YUUA Architects & Associates.

Sviluppato su un'area di 796 metri quadrati, il condominio NOIE - Cooperative House comprende undici unità abitative, ciascuna personalizzata per dimensione e interior design. Il risultato è un edificio razionale in cemento e vetro, perfettamente integrato nel paesaggio urbano. L'idea che guida il progetto, fin da principio, è lo speciale rapporto tra collettività e individualità, città e abitanti.

La struttura, pertanto, si comporta come un'architettura smart, capace di integrare spazi in comune e vocazione alla privacy, flessibilità e accoglienza, risolvendo con funzionalità il problema della città densa e della difficoltà di creare spazi di comunità condivisi e piacevoli.

A disposizione dei residenti, coinvolti in tutta la fase progettuale, un grande rooftop piantumato comune, da cui si domina la città e una serie di servizi in sharing, capaci di creare un mini quartiere indipendente e amichevole. All'interno, gli appartamenti ottimizzano l'apporto di luce naturale attraverso ampie vetrate panoramiche e lucernari, mentre la scelta di materiali green assicura un basso impatto ambientale.

yuua.jp

SCOPRI ANCHE:
Teatro e cohousign


di Marzia Nicolini / 31 Maggio 2016

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Una moderna Ca’ Valentino

Il secondo flagship store londinese del brand è firmato Chipperfield

negozi di design

[Architettura]

Filarmonica marina

Tra hub creativo e città d’acqua: così cambia lo skyline di Amburgo

Edifici pubblici

[Architettura]

Una casa d'autore in palio

Il nuovo progetto di Alberto Campo Baeza è un omaggio a Barragán

casa moderna

[Architettura]

Il pollaio? Sì, ma minimalista

Dopo questa chicken coop 2.0 la fattoria non sarà più la stessa

arredi outdoor

[Architettura]

Nuovo polo creativo a Miami

Un grande volume bianco firmato Oma porta la cultura a Mid Beach

musei

[Architettura]

Una scuola très chic

L'inconfondibile gusto francese di Jacques Ferrier a Pechino

Architettura contemporanea

[Architettura]

Il nastro cinese di Möbius

Un enorme anello di vetro e acciaio spicca nel Chaoyang Park di Pechino

uffici di design

[Architettura]

La mecca del design a Londra

Il nuovo London Design Museum nel quartiere di Kensington

musei

[Architettura]

Vivere in garage

Andy Martin trasforma un rifugio per auto in una casa moderna

restyling

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web