ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Gli uffici moderni stile industrial del Pennovation Center

Passato industriale e linee futuristiche per un vecchio edificio ristrutturato per ospitare giovani menti creative e tecnologiche

uffici-moderni-stile-industrial
Michael Moran

Pennovation Center è il nuovo centro specializzato nel tech business che nasce nel campus dell’università della Philadelphia, un progetto diretto dallo studio Hollwich Kushner e KSS

Uffici moderni stile industrial e le linee futuristiche: Pennovation Center è il nuovo centro specializzato nel tech business che nasce nel campus dell’università della Philadelphia in un un vecchio edificio rinnovato su tre livelli.

Il progetto diretto dallo studio Hollwich Kushner e KSS si estende a sud del fiume Shuylkill in uno spazio di 23 acri dove si organizzano gli edifici accademici. Il nuovo centro di ricerca avanzata nelle materie tecnologiche offrirà laboratori di ricerca all'insegna dell'innovazione, strumenti di ricerca all’ultimo grido e spazi dedicati alla produzione tecnico-scientifica: si spazierà dalla biochimica all’intelligenza artificiale.

Con un'insegna al neon rosso fuoco che ricorda una vecchia gas station, all’edificio industriale di 5.400 metri quadri di mattoni a vista e cemento i designer affiancano il look postmoderno di una nuova porzione. L’effetto è un gioco dinamico di punte di un iceberg dalla superficie trasparente e metallica che contrasta con i mattoni e la scansione geometrica del resto dell’edificio storico.

Al centro del campus, una piazza con motivi a zig zag black&white fa da sfondo alle forme geometriche di Pennovation anticipando l'ingresso, segnato da una gigantesca A bianca a tripla altezza.

Dentro, un set di Star Trek: un open space luminoso dai soffitti alti coperti da travature metalliche, laboratori, work space, centri di ricerca e spazi multiuso dedicati alle startup, separati da porte di vetro.

“Sembra più una macchina che uno spazio per uffici tradizionale” sostiene Hollwich, il cui progetto è pensato come un incubatore di idee dedicato alle menti creative del futuro. Si rinuncia agli arredi di design per lasciare spazio alla funzionalità: le luci fluorescenti che scandiscono ritmicamente gli interni permettono di modificare gli spazi e di muovere le macchine e i dispositivi tecnologici. “ È un edificio senza pretese che invita gli utenti a far parte dello spazio in un rapporto fluido e intimo. Un posto dove sentirsi a proprio agio e lasciare ai giovani la libertà di pensiero e movimento”.

hwkn.com

SCOPRI ANCHE:
Uffici di design a Parigi
Gli uffici moderni in una fabbrica abbandonata di Modern Factory
 Progettare spazi di lavoro


di Monica Mascia London / 14 Ottobre 2016

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Una casa da Oscar

Tour di location e maestri d’architettura sul grande schermo

design e cinema

[Architettura]

L'albero di Diébédo Francis Kéré

La struttura realizzata a Londra sarà ispirata all'Africa

progetti

[Architettura]

Panorami casalinghi

7 camere con vista per sognare a occhi aperti

top ten

[Architettura]

La stanza vista oceano

Un volume su pilastri per ampliare una tipica casa al mare in Australia

casa vacanze

[Architettura]

Lusso tra le rovine

Avventura e comfort al Coqui Coqui Coba Residence in Messico

Hotel

[Architettura]

La casa della discordia

La travagliata storia della Farnsworth House arriva a Hollywood

Casa moderna

[Architettura]

I BIG in Val Brembana

Sarà Bjarke Ingels a firmare la nuova S.Pellegrino Flagship Factory

progetti

[Architettura]

Contaminazioni naturali

Natura e architettura si fondono in un progetto in Messico

casa moderna

[Architettura]

30 case da mille e una notte

30 residenze indimenticabili dalla mente creativa di Magnus Ström

progetti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web