ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Vacanze alternative, i creativi più interessanti ti aspettano in Sicilia

Dai Formafantasma a Ilse Crawford, le menti più brillanti si danno appuntamento a Siracusa per una settimana molto speciale

vacanze-estive-alternative-made-labs-siracusa

Vacanze estive all’italiana, tra buon cibo, sole, mare, colori mediterranei le menti più brillanti del mondo dell’arte, del design e dell’architettura come compagni di viaggio. Se quello che state cercando è una vacanza alternativa cominciate a prenotare la vostra settimana a Siracusa e a prepararvi a respirare un’aria internazionale esplorando le intersezioni tra design, arte, mestieri, tradizione e cultura locale insieme a creativi come Bethan Laura Wood, Formafantasma, Francesco Faccin, Domitilla Dardi, Joseph Grima, Ilse Crawford, Max lamb, Maria Giuseppina Grasso Cannizzo e Angela Rui. Affascinante vero?

L’idea è di MADE LABS, la nuova iniziativa di formazione ideata da MADE Program, il progetto formativo dell’Accademia di Belle Arti “Rosario Gagliardi” di Siracusa, che parte quest’anno con il programma pilota Autenti-city. Dal 24 al 31 luglio il parterre internazionale di figure legate al mondo dell’architettura e del design affronterà il tema della trasformazione dei luoghi dichiarati patrimoni dell’umanità in hotel diffusi e in attrazioni turistiche “plastificate”, chiedendosi se questo destino sia inevitabile.

Il punto di partenza, inevitabilmente, è la città di Siracusa che, a distanza di 10 anni dalla dichiarazione di patrimonio dell’Umanità  si ritrova a godere di un afflusso di turisti cresciuto in modo esponenziale, ma a doversi confrontare – in parallelo – con una perdita dei suoi caratteri più autentici e un fuga di buona parte dei residenti da un centro sempre più simile a un “parco a tema”.

Nostalgia, conservazione e autenticità diventeranno così i temi di una serie di workshop e lecture per proporre soluzioni intelligenti e sostenibili quale antidoto al cosiddetto UNESCO Paradox.

madelabs.it


di Carlotta Marelli / 7 Giugno 2017

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Quanto conosci Wright?

Un ritratto fotografico in 532 edifici, molti dei quali dimenticati

Costume

[Architettura]

Pistoia Reloaded

Itinerario alla scoperta del volto contemporaneo della città

itinerari

[Architettura]

Gli occhi delle torri

Le foto di Laurent Kronental scattata dalle Tours Aillaud

costume

[Architettura]

Just do it

Watts Towers: storia di un capolavoro italiano a Los Angeles

Travel

[Architettura]

La nuova vita di Detroit

Tra le strade della ex-Motor City rialzatasi grazie alla creatività

Itinerari

[Architettura]

Lo stadio smontabile

Mondiali Qatar: Fenwick Iribarren realizza uno stadio fatto di container

Architettura contemporanea

[Architettura]

Swing in Verticale

Herzog & de Meuron firma il suo primo grattacielo residenziale a NY

casa moderna

[Architettura]

Arte immersiva

Camminare dentro un quadro? A Parigi si potrà

progetti

[Architettura]

Steven Holl riscopre Scarpa

Grazie all'architetto americano riapre la Fondazione Masieri

progetti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web