ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Yakoi Kusama dipinge la Glass House di Philip Johnson

L'installazione dell'artista giapponese celebra il 110 anniversario della nascita del leggendario architetto minimalista

yayoi-kusama-installazione-glass-house-philip-johnson
Matthew Placek

L’artista Yayoi Kusama ricopre la Glass House firmata Philip Johnson in Connecticut con i famosi Pepsi-red polka dots, nati come un’avventura commerciale con Louis Vitton per il Selfridge di Londra

Per celebrare il centodecimo anniversario della nascita di Philip Johnson, l’iconica Glass House in Connecticut presenta l’installazione Dots Obsession - Alive, Seeking for Eternal Hope firmata dall’artista Yayoi Kusama, curata dalla direttrice creativa Irene Shum (fino al 26 settembre).

Nell’ex residenza del leggendario architetto minimalista costruita nel 1949, oggi patrimonio del National Trust for Historical Preservation, l’artista giapponese crea un’esperienza di Infinity Room ricoprendo la famosa struttura di vetro con i celebri Polka Dots, il lavoro che l’artista inizio’ come un’avventura commerciale con Louis Vitton per il Selfridge's di Londra (leggi anche → Il mondo di Yayoi).

Tutte le foto: Matthew Placek

Orbite rosse di vinile che si ripetono 1.200 volte, in tre dimensioni, applicate all’interno del rettangolo trasparente immerso nel verde di New Cannan (Connecticut), aperto al pubblico per visite guidate dieci anni fa. Un gioco sottile e intricato di riflessi e trasparenze, luce e ombre, in un mondo d’intersezione in cui si annullano i confini tra arte e architettura.

Il visitatore è portato a sperimentare all’interno dell’iconica architettura moderna e minimalista il caleidoscopico mondo a colori di Kusama, l’universo individuale indagato nel segno dell’infinito e della ripetizione di forme e oggetti. L’installazione è parte dell’esibizione Narcissus Garden (fino al 30 novembre), progettata dall’artista per la proprietà di 49 acri, con lo stagno occupato da 1.300 sfere scultoree con effetto specchio (create per la prima volta da Kusama nel 1966 per la 33esima edizione della Biennale di Venezia) e Pumpkin, l’iconica scultura a forma di zucca dalla superficie riflettente a pois.

Nel 2017 l’artista creerà sei nuove Infinity Room per portare “amore eterno e speranza” in un’esibizione itinerante nel mondo che si estenderà fino al suo novantesimo compleanno.

theglasshouse.org


di Monica Mascia London / 8 Settembre 2016

CORNER

Architettura collection

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[Architettura]

Grattacielo annunciato

A Toronto iniziata la costruzione del The One di Foster + Partners

progetti

[Architettura]

Milano, 3 eventi imperdibili

Moda, cinema e design il weekend più caldo di ottobre è a Milano

Itinerari

[Architettura]

Da città fantasma a...

Insieme a un nuovo nome, la città si prepara per un nuovo destino

progetti

[Architettura]

Lo zen e l'arte del giardino

Il Japanese Garden di Portland è il tempio della pace

green design

[Architettura]

New memorial per Libeskind

Una stella di David contro le forme "razionali" dello sterminio

Architettura contemporanea

[Architettura]

L'osservatorio da abitare

Un nuovo concept a Roccascalegna, perla medievale in Abruzzo

progetti

[Architettura]

Ritorno al futuro a Dubai

Itinerario alla scoperta di una città che ha già un piede nel futuro

itinerari

[Architettura]

Un Museo della Romanità in Francia?

A Nîmes il progetto di de Portzamparc, tra storia e modernità

Musei

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web