ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La carta da parati moderna di Marco Piva per Glamora si ispira al paesaggio

La visione architettonica dell'architetto milanese per l'ultima collezione del brand di wallcovering

carta-da-parati-moderna-glamora-marco-piva-ocean

La carta da parati, tornata di gran moda nel mondo dell'interior decoration declinato in ambito residenziale, è sempre più spesso protagonista – attraverso proposte di wallcovering d'autore – dei progetti contract. Grazie alle tecnologie digitali, e all’evoluzione dei materiali di supporto, i progettisti che operano nel mondo dell'architettura degli interni possono esplorare soluzioni visive praticamente senza limiti creando, con la massima facilità di realizzazione, ambienti e atmosfere ogni volta unici.

Desert Drone è la carta da parati moderna ispirata alle dune del deserto.

Trait d'union tra creatività e produzione sono aziende specializzate come Glamora che, insieme a Marco Piva, ha dato recentemente vita a Drone, innovativa collezione di carta da parati moderna che sperimenta le connessioni tra interior decoration e superfici architettoniche attraverso un progetto visionario (cioè basato sulla visione) capace di connotare in maniera originale lo spazio. Protagoniste di Drone sono immagini zenitali di paesaggi (naturali o urbani) visti come da una mongolfiera, o da Google Maps, composte, analizzate e trasformate in suggestivi motivi grafici astratti.

Racconta Marco Piva: “Ho ripreso un lavoro di tantissimi anni fa, sul tema del tessuto, basato sul concetto di soft landscape, di paesaggio trasferito su una superficie morbida”. L'idea è poi stata quella di lavorare con segni grafici ripresi (e sintetizzati) da immagini aeree del territorio.

City Drone è la carta da parati geometrica ispirata ai paesaggi urbani.

“Avvicinarsi al tema al wallcovering – continua l'architetto - è stato per noi molto interessante perchèrispondente alle ricerche tuttora in corso sul tema della materia e su quello della decorazione. C'è poi il tema dell'indagine sul rapporto che può esserci fra il segno della mano e la sua trasformazione attraverso processi di elaborazione al computer. Quello che più ci interessa nella carta da parati design è il suo aggiungere alla superficie dell’architettura un racconto. Questa cosa l’avevamo finora sempre sperimentata in termini materici: la superficie di marmo, di vetro, di legno o superfici mixate fra loro, pelli, tessuti… ma non eravamo mai arrivati al wallcovering. Soprattutto non eravamo mai arrivati a una possibilità come quella offerta da Glamora, di realizzare grandi superfici che sono in grado di creare un racconto forte”.

Una parte importante del lavoro di progettazione dello Studio Marco Piva, è stata anche la ricerca del materiale di supporto alla grafica, identificando insieme a Glamora il giusto spessore e la giusta texture, per valorizzare al meglio le immagini e aggiungere un’ulteriore emozione al racconto visivo del wallcovering nello spazio.

LEGGI ANCHE:

Carte da parati moderne: ad ogni stanza la sua

 


di Alec Cinque / 30 Novembre 2016

CORNER

Speciale Contract collection

[Speciale Contract]

Pollock a casa

Pavimenti e rivestimenti per la casa ispirati all'action painting

pavimenti e rivestimenti di design

[Speciale Contract]

Eco e decor

Tecnologia, arte e sostenibilità in una superficie decorativa

pavimenti e rivestimenti di design

[Speciale Contract]

La porta c'è ma non si vede

Eclisse gioca con l'invisibile e la grafica per effetti minimal

Stile minimal

[Speciale Contract]

Il design prende il volo

I 7 lounge degli aeroporti più belli del mondo secondo Elle Decor

edifici pubblici

[Speciale Contract]

Una finestra sul futuro

I luoghi dell'ospitalità scelgono il custom made e l'innovazione

hotel

[Speciale Contract]

Tessuti dalle forma del mare

Il movimento dell’acqua ispira Martyn Thompson in Rock Pool

Textile Design

[Speciale Contract]

Come avere la casa perfetta

Architettura, interior e design: le star del progetto definiscono tutto

Casa moderna

[Speciale Contract]

Stanzas d'hotel

L'hotellerie secondo Patricia Urquiola in una video intervista

Elle Decor Grand Hotel

[Speciale Contract]

Un ostello aristocratico

Una video intervista racconta l'albergo speciale di Piero Lissoni

Elle Decor Grand Hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web