ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Le case di Hubert De Givenchy, arredate con la stessa eleganza con cui vestiva le donne

Lo stilista scomparso all’età di 91 anni era francese per nascita e per gusti, anche in fatto di arredo: ecco come erano le sue case preferite

casa-hubert-de-ghivenchy-francia
Getty Images

Il couturier francese Hubert de Givenchy, pioniere del prêt-à-porter famoso per aver disegnato il vestito nero di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, è morto all'età di 91 anni.

Del grande contributo dato dallo stilista francese monsieur de Givenchy alla moda ne hanno parlato in tanti in questi giorni, ma noi vogliamo scoprire le case di Hubert de Givenchy, arredate con lo stesso gusto che ritroviamo nei suoi abiti, dai vestiti di Audrey Hepburn ai tanti modelli che l’hanno reso icona indimenticabile di eleganza e glamour.

Su tutti, il suo castello rinascimentale degli inizi del XVII secolo, il castello di Jonchet, in Francia, dove ha vissuto negli ultimi anni della sua vita.

Il designer di gioielli James de Givenchy, nipote del couturier, ricorda gli oggetti delle case di suo zio: tessuti a strisce e vimini in una casa con piscina nel sud della Francia; un accogliente chalet sulle piste sulle Alpi. “È l'eleganza l’elemento spicca di più”, ha detto a Veranda. “Tutto era sempre al posto giusto.”

Pezzi d'antiquariato del 18° secolo e ricchi velluti decoravano la sua casa di città a Parigi, un elegante hôtel particulier costruito nel 1731 dall'architetto Pierre Boscry per Marguerite-Paule de Grivel d'Orrouer, marchesa di Feuquières, in Rue de Grenelle.

Francese per nascita e gusti nell’arredo, Givenchy scelse come suo primo acquisto per questa casa una bergère in stile Luigi XVI in legno dorato. “A poco a poco, ho perseguito il mio sogno di acquistare mobili del 17° e 18° secolo, e l’arte contemporanea” spiegava qualche anno fa in un’intervista.

  \

Un’altra casa molto amata da Hubert de Givenchy è una villa sul Mediterraneo nel sud della Francia, Le Clos Fiorentina, a Cap Ferrat, meno formale nell'atmosfera con arredi in vimini e tessuti leggeri, letti a baldacchino, bellissimi giardini e tante declinazioni della passione di Givenchy per il blu e il bianco.

  \   \

Per il suo ritiro di campagna a Le Jonchet – un bellissimo castello rinascimentale costruito dall'architetto Gabriel de Lestrade e restaurato dall'architetto Fernand Pouillon – optò per mobili di Diego Giacometti e fodere  e copri divani bianchi. 

Il grande amore di Givenchy per gli animali emerge da statue e foto di cani presenti in molte delle sue stanze, mentre i letti erano solitamente a baldacchino, in colori chiari e moderni, mai antiquati.

La decoratrice Susan Gutfreund, un'amica ed ex cliente di Givenchy, ha definito gli ambienti arredati da Hubert de Givenchy “stanze che non vorresti mai lasciare”.

  \   \   \
di Carlotta Marelli / 13 Marzo 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Angolo lettura con oblò

Gli interni di una casa di Roma firmati da Studio Strato

Restyling

[Case]

Casa di periferia

Il nuovo stile suburbano giapponese delle giovani generazioni

Restyling

[Case]

Dissolvere le tracce

Disappear Retrait di Studio Coulson si insinua nella natura

Casa vacanze

[Case]

Dal buio alla luce

La ristrutturazione di BoND di un appartamento a Manhattan

Restyling

[Case]

La perla dei Caraibi

Una villa famigliare dedicata al relax e al contatto con la natura

Casa Vacanze

[Case]

Lusso italiano

Gli interni di un complesso abitativo in Cina, Tra Oriente e Occidente

casa moderna

[Case]

La casa dei famosi

L'attico nell'Isokon Building di Londra abitato da celebrity

Casa moderna

[Case]

Vivere sott'acqua

Alle Maldive nasce la prima villa sottomarina del mondo

Travel

[Case]

Sogno americano in vendita

Una casa prefabbricata anni ’60 da comprare a Palm Springs

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web