ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A Pantelleria la ristrutturazione di un antico dammuso sul mare

Nella macchia mediterranea dell'isola un piccolo angolo di paradiso da abitare

La prima volta, 30 anni fa, una breve vacanza ospite di amici, e la certezza di non voler più ritornare. E invece Stefano Mortari tornò a Pantelleria, sempre in agosto, poi anche in primavera, in autunno e d’inverno, ancora in mare nelle pozze di acqua termale calda a Gadir.

«Non è un’isola che ti accoglie, la natura ti assale con la sua bellezza selvaggia, il vento forte, il caldo torrido, i colori intensi, scuri, del mare, della terra, della pietra. Come tutte le isole vulcaniche può stremarti e farti fuggire, o al contrario ammaliarti, e allora non ti resta che conquistarla. Anni fa ho deciso di mettere radici a Pantelleria, i tempi erano maturi, non si rischiavano più avventurosi voli da Palermo su Fokker che atterravano su una pista piena di buche. E i primi successi nel mondo della moda mi permettevano di acquistare e ristrutturare una casa sull’isola. Dopo aver sperimentato la costa verso la Sicilia con il sole del mattino e quella che guarda la Tunisia infuocata dal tramonto, ho scelto Cala».

Sia il primo dammuso, confortevole nella stagione autunno-inverno, sia questo piccolissimo a pochi metri dal mare si affacciano sulla stessa baia, ma non sono raggiungibili e visibili l’uno dall’altro. «Dal mare ammiravo questa cala, dove un tempo si rifugiavano le barche durante le tempeste, e la piccola costruzione, un puntino bianco perso nel verde. Nuotando sognavo di approdare alla mia ‘cabina’ sul mare. A Pantelleria tutto è complicato: anche il dammuso ha preteso un amore duraturo, pazienza e tenacia fino a due anni fa, quando sono riuscito a comprarlo. I lavori di ristrutturazione sono stati minimi, ho rispettato i volumi originari, rubando allo spessore dei muri un pò di spazio all’interno, ho coperto con i tradizionali cannicciati le due terrazze. Ho trovato il coraggio di scendere al mare attraverso una ripida, vecchia mulattiera nascosta nella macchia mediterranea, che ora chiamo la via dei profumi. Ho portato qui pochi arredi vintage, che compro appena ne ho l’occasione, l’essenziale per vestirmi e sopravvivere. La socialità per ora rimane confinata al dammuso grande, mi piace vivere il rapporto totalizzante con il mare, che scioglie ogni pensiero».

 

SCOPRI ANCHE:

A Pantelleria i dammusi sono resort di lusso
La casa in legno e cemento di Marcio Kogan nella foresta pluviale
Ristrutturazione di una casa in Puglia tra panorama mozzafiato e design d'autore


di Rosaria Zucconi / 7 Settembre 2016

CORNER

Case collection

[Case]

Dinamici equilibri

La casa di Luca Bombassei in un palazzo d'epoca milanese

restyling

[Case]

Ritratto contemporaneo

Opere d’arte e design del Novecento nella casa di Carlo Prada

restyling

[Case]

Biblioteca con cucina

Libri, opere d'arte e poesie nella casa di Antonio Gnoli a Roma

Roma

[Case]

Un rifugio in collina

Il fascino della villa Anni 30 rivisitata in chiave contemporanea

Casa con giardino

[Case]

Restyling a Saint-Germain

Nuove relazioni tra gli ambienti in un appartamento a Parigi

Restyling

[Case]

Volumi sospesi a Nepi

Tra pieni e vuoti un progetto d'interni di Massimo Adario

restyling

[Case]

Un appartamento milanese

Ripensare una casa anni ’70 con affaccio piazza Sant’Ambrogio

Casa moderna

[Case]

Una casa al mare in Salento

Ristrutturare una villa frontemare da vivere tutto l'anno

Casa al mare

[Case]

Sweet Belvedere

Semplicità monastica e pezzi di design in una villa in Sud Africa

Casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web