ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Questo eclettico loft di Amsterdam dove tutto è in vendita è una vera mecca per collezionisti

Location unica e interni che uniscono design, arte e artigianato sui canali della Venezia del Nord: l'ultimo progetto di The Playing Circle

loft-amsterdam-the-playing-circle
Studio Aico

Nel cuore di Amsterdam The loft è lo spazio ibrido per shooting, conferenze, high tea dove tutto è in vendita

  

Il Prinsengracht di Amsterdam rappresenta il cuore seicentesco della capitale olandese e uno dei canali più suggestivi del centro storico della Venezia del Nord.

A questo aggiungete degli interessanti interni ricchi di arte e design e otterrete come risultato The Loft un progetto del dinamico team olandese di The Playing Circle.

L’ampio appartamento situato al quinto piano dell'edificio Cristofori sull’antico Canale dei Principi gode già di una location veramente unica con un panorama così particolare dato dalla sua posizione sull’acqua, ma è l’interno vivace, colorato e illuminato dalla luce naturale proveniente dalle ampie e sontuose finestre, che rivela la sua anima più sorprendente.

 

Leggi anche → Una casa do it yourself nel centro di Amsterdam

I designer di The Playing Circle hanno infatti utilizzato tutta la loro fantasia per mettere insieme una collezione accurata di design, arte e artigianato per un risultato di interior design particolarmente stimolante.

Tanti sono gli elementi che giocano tra loro, accuratamente raccolti nel tempo e poi piacevolmente assemblati: ma la sorpresa è che dai tavoli alle sedie, dai tappeti posti sul pavimento fino ai libri appoggiati sul comodino, tutto in The Loft è in vendita.

Un’incredibile show e selling room che facilita considerevolmente la scelta e l’acquisto visto che gli oggetti, mostrati in quella maniera, offrono al visitatore anche l’idea di utilizzo come pezzo di arredo.

Non solo: la conseguenza è che The Loft non è mai lo stesso e ogni visita, grazie alle sostituzioni del venduto, propone novità e cambiamenti.

Ma questa è solo la prima funzione di The Loft, questo open space infatti è aperto tutti i giorni per offrire un’ampia varietà di eventi unici e stimolanti a tutti i suoi ospiti: dalle serate di disco music a momenti e dibattiti dedicati al cinema, dalle conferenze agli high tea.

Per un progetto così ambizioso che ha visto varcare la sua soglia chef, artisti e fotografi oltre ai tanti clienti di questo singolare pop-up store periodicamente propositivo, gli interni erano ovviamente importantissimi per comunicare i valori seguiti nella scelta dei prodotti ma anche per creare un accogliente senso di casa.

Per farlo si è intervenuto nel progetto con l’utilizzo di materiali naturali come legno, acciaio, pelle, vetro, lana e ceramica: tutti elementi in grado di raccontare molto bene l'amore e l'attenzione investiti in un prodotto e di mostrare la propria età e la propria origine, la propria storia e il modo in cui un oggetto è stato realizzato. Questo punto si ricollega infatti alla scelta del prodotto artigianale proprio perché capace di mostrare oggetti fatti da persone e non da macchine.

Tanti sono gli elementi curiosi che definiscono gli interni: possiamo cominciare da un pezzo di modellino di aereo che, in centro all’open space, pende come una spada di Damocle sul divano di pelle seventies dall’aria comodamente vissuta.

A pochi metri troviamo una vasca da bagno di metallo riscaldata da un camino a ciminiera di ferro, il gusto scandinavo non riesce a nascondere un senso giocoso e umoristico che si irradia verso tutto l’interno.

Un tavolo da progettista, una lampada da sala operatoria e una industriale da set cinematografico, tantissimi oggetti minori -da una vecchia racchetta da tennis a rami di coralli a dettagli animalier- sono posti sulle mensole appese nella parete di fondo pronti a dare il loro benvenuto ai visitatori.

L’angolo notte è rappresentato da un letto matrimoniale con grande arazzo etnico come testiera vicino alle finestre ad arco e al balcone alla francese ornato da vetrate multicolor in stile liberty.

Un grande cactus e una moto parcheggiata di fronte ad un secondo divano completano il tutto.

www.theplayingcircle.nl


di Paola Testoni / 20 Gennaio 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Un restauro a Coimbra

In Portogallo, un progetto firmato da Branco-Delrio Arquitectos

Restyling

[Case]

Gli opposti si attraggono

In Bielorussia una casa di campagna moderna e accogliente

Casa moderna

[Case]

La casa più bella d'Inghilterra

Caring Wood si ispira alle torrette usate per essiccare il luppolo

Case moderne

[Case]

Postmoderno a Londra

Cosa succede se togli i mattoni e metti il pink millenial

Restyling

[Case]

Minimal a Palazzo Pamphilj

In un palazzo storico di Roma un appartamento dai toni soft

Restyling

[Case]

AAA cercasi appartamento

A Versailles 28 mq diventano una reggia rosa pastello

Mini case

[Case]

Una casa scolpita

Felipe Rodrigues firma in Brasile una casa scultorea e irregolare

Casa moderna

[Case]

Sofisticatezza contemporanea

Il restyling di una casa vittoriana a Melbourne firmato The Stylesmiths

Casa moderna

[Case]

La casa che respira

Un'architettura tropicale per abitare a piedi nudi

Casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web