ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La ristrutturazione di una ala di Palazzo Mongiò dell'Elefante a Galatina tra decori antichi e design moderno

Abitare un'antica casa del 700 tra decori del passato e design contemporaneo

A Galatina, uno dei tanti gioielli barocchi che rendono così speciale la campagna salentina, la nobile famiglia Mongiò possedeva sette palazzi. Quando Antonio Scolari e Christian Pizzinini, dopo un assaggio di Puglia a Nardò, si innamorano di Galatina hanno la fortuna di acquistare una delle due ali gemelle di Palazzo Mongiò dell’Elefante, datato 1723, abbandonato da 50 anni.

«Aveva una forte personalità e dei tratti di originalità che ci hanno affascinato, assente il tradizionale atrio con scalone barocco, ma con un volume d’ingresso con volte a stella dalle dimensioni monumentali. La ristrutturazione è stata completata nel 2013 su nostro progetto e secondo una visione del décor d’interni già precisa».

I padroni di casa, giornalisti, hanno un’agenzia di pubbliche relazioni specializzata in destinazioni turistiche, hotel e brand di lusso. Una struttura snella e ben organizzata che permette loro di lavorare ovunque, anche sulla riva del mare in autunno, primavera e inizio estate quando più amano soggiornare in Salento.

«Lavorando per sottrazione, liberati dalle più recenti sovrastrutture, abbiamo scoperto pavimenti in cementine disegnate di inizi ’900, e tracce di un passato più lontano che affioravano dalle pareti con colori come il rosa rinascimentale, il verde pistacchio e i grigi, in un mix stranamente attuale».

Estroversi, creativi, sportivi, empatici e social con moderazione, attraggono a palazzo amici giornalisti da tutto il mondo, artisti e designer. Da collezionisti di pezzi di design midcentury e arte contemporanea, hanno cambiato l’immagine del palazzo con originale senso estetico.

Antonio, in particolare, ha scoperto nella quiete salentina una inattesa attitudine al design, disegnando tavolini, lampade e tappeti realizzati a mano da artigiani locali. «Durante i lavori, fuori stagione, siamo stati presenti almeno una settimana al mese, così abbiamo avuto il tempo di decidere come vivere questi spazi. Il piano terra completamente dipinto di nero opaco è ora dedicato a mostre d’arte. Il passaggio dalla strada e dal sole riflesso sulla pietra chiarissima, all’interno buio e misterioso, ha ispirato il tema della luce, indagato da artisti diversi con installazioni che ogni anno si rinnovano».

Il piano nobile, con il salone centrale dalla volta a padiglione su cui si aprono quattro stanze da letto con bagno, è più di rappresentanza, ospita gli amici e nella stanza di ingresso lo studio dei padroni di casa. Da qui, una scala scavata nella pietra conduce al secondo piano, una parte più raccolta e intima con terrazzi su più livelli che guardano il centro storico. «Questo è il nostro rifugio, facile da riscaldare d’inverno, con una vista spettacolare, una grande cucina, tanto spazio per cene all’aperto e una piccola piscina ritagliata sui tetti».

SCOPRI ANCHE:

Restyling colorato a Milano. Ispirazione Capri
A Roma un appartamento anni 20 ripensato in chiave contemporanea
Progettare un palazzo del '700


di Rosaria Zucconi / 13 Luglio 2016

CORNER

Case collection

[Case]

Dinamici equilibri

La casa di Luca Bombassei in un palazzo d'epoca milanese

restyling

[Case]

Ritratto contemporaneo

Opere d’arte e design del Novecento nella casa di Carlo Prada

restyling

[Case]

Biblioteca con cucina

Libri, opere d'arte e poesie nella casa di Antonio Gnoli a Roma

Roma

[Case]

Un rifugio in collina

Il fascino della villa Anni 30 rivisitata in chiave contemporanea

Casa con giardino

[Case]

Abitare a due passi dal mare

A Pantelleria la ristrutturazione di un piccolo antico dammuso

Casa al mare

[Case]

Restyling a Saint-Germain

Nuove relazioni tra gli ambienti in un appartamento a Parigi

Restyling

[Case]

Volumi sospesi a Nepi

Tra pieni e vuoti un progetto d'interni di Massimo Adario

restyling

[Case]

Un appartamento milanese

Ripensare una casa anni ’70 con affaccio piazza Sant’Ambrogio

Casa moderna

[Case]

Una casa al mare in Salento

Ristrutturare una villa frontemare da vivere tutto l'anno

Casa al mare

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web