ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una residenza d'epoca a Mantova trasformata in loft moderno

Davide Cerini recupera un edificio cinquecentesco, che diventa la casa dalle atmosfere da loft di una coppia con due figli

Dopo oltre 15 anni di lavoro, a Milano e in giro per il mondo, l’architetto Davide Cerini, project manager dello studio Lissoni Associati, è tornato nella città natale, Mantova, per immergersi in questo progetto nel centro storico.

Messo a punto con un lavoro di anni per ottenere il permesso della Soprintendenza, l’intervento riguardava il recupero e il restauro di parte di un edificio cinquecentesco, nel quartiere S. Leonardo, dove la cartografia testimonia costruzioni già nel XII secolo. In questo tempo, Davide ha avuto modo di approfondire il legame culturale e affettivo con i proprietari, Gianluca e Constanza, e interpretare al meglio le esigenze dei loro figli, Ludovico e Bianca.

“Un percorso a ostacoli”, spiega Davide, “le superfici antiche presentavano andamenti diversi, non rettificabili per la presenza di importanti affreschi, restaurati da Isa Spagna e Alice Bastianelli. La struttura muraria è profonda, la luce che entra dalle piccole finestre raggiunge a fatica il centro dell’abitazione. Ora, catturata dai nuovi serramenti a telaio unico, accarezza le pareti affrescate, dipinte di un grigio morbido per annullare le imperfezioni e, ripresa dal tetto, filtra la luce zenitale nei bagni creando effetti teatrali”.

Il sistema di illuminazione Compass Box di Flos, in legno wengé, si mimetizza con il colore dei soffitti a cassettoni, al piano terra le Wan Spot sempre di Flos sulle travi dipinte di bianco calce creano un’atmosfera da loft, mentre nelle camere da letto sottili applique di Davide Groppi illuminano il soffitto. I collegamenti verticali dei tre piani, dal soggiorno-palestra affacciato sul giardino al piano nobile con il living e la cucina, fino al sottotetto della zona notte, sono stati complicati dal poco spazio lasciato dalle travi originali. La scala in metallo bianco percorsa da un filo di luce che nasce dal corrimano illumina lo spazio circostante al centro dell’edificio, una scultura insieme poetica e potente.

“È stato un lavoro eseguito letteralmente a mano. Dopo un momento di diffidenza nei confronti del milanese, di fronte al dialetto mantovano rispolverato per l’occasione tutte le maestranze hanno messo in campo sapienza e passione per il lavoro. Ogni scelta è stata condivisa con Gianluca, imprenditore appassionato di fotografia, e soprattutto con Constanza, globetrotter argentina con un passato nella moda e nel design”.

SCOPRI ANCHE:
Abitare Gonzaga
A Mantova, mostre, festival e installazioni imperdibili


di Rosaria Zucconi / 21 Luglio 2016

CORNER

Case collection

[Case]

Una casa in mezzo al lago

La destinazione perfetta per gli esploratori più temerari

Casa piccola

[Case]

L'attico di Vincent

Affascinante rifugio open space in un sottotetto d'atmosfera

attici

[Case]

Oltre la storia

Un progetto contemporaneo in una villa antica a Napoli

casa moderna

[Case]

Revolution a Baden Baden

La spa dell'hotel Roomers firmato da Lissoni Architettura

hotel

[Case]

Come colorare casa?

Gli interior di un appartamento a Taipei ispirati alla moda francese

Casa moderna

[Case]

Intuizioni creative a Milano

Una casa storica diventa contenitore di un'originale modernità

restyling

[Case]

Dinamici equilibri

La casa di Luca Bombassei in un palazzo d'epoca milanese

restyling

[Case]

Ritratto contemporaneo

Opere d’arte e design del Novecento nella casa di Carlo Prada

restyling

[Case]

Biblioteca con cucina

Libri, opere d'arte e poesie nella casa di Antonio Gnoli a Roma

Roma

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web