ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Londra, il loft eclettico che tutti vogliono affittare

Per eventi o shoot fotografici, il progetto di A&R è in cima alla lista delle location più desiderate della città

00-ristrutturazione-casa-londra-air-space-locations
Courtesy of Airspace locations

L’eclettismo di questo progetto londinese sposa dettagli deco ad uno stile industriale e raw

Uno stile eclettico, un vero melting pot perfettamente riuscito nella ristrutturazione di questo appartamento vicino alla stazione di Claton a Londra che è possibile affittare per shoot ed eventi. L’idea di creare un forum per case speciali è venuta ad Anita & Rosie nel 2005. Con lo scopo di completare la loro agenzia fotografica A&R le due creative hanno lanciato Air Space Location per mettere a disposizione dei loro clienti spazi di design con servizio personalizzato per spettacoli e eventi. Il sito ora racchiude decine di indirizzi a Londra, in campagna e nel resto del paese -ma anche oltre il confine- che si possono affittare per eventi speciali o shooting fotografici. Il Dehavilland comprende oltre 110 mq di eclettica bellezza di design mescolata a gusto industriale e dettagli di arredo déco. La superficie che comprende living, dining, cucina, una camera e i servizi si trova in un edificio art déco servito da un ascensore industriale. Sono infatti questi stili che si mescolano in maniera disinvolta ed eclettica portando dei risultati diversi e veramente unici.

 

 

Non convenzionale, il restyling dell’appartamento mostra un design in grado di osare e andare fuori dalle regole prestabilite degli stili più accreditati. L’arredo gioca con colori e materiali tattili, pezzi vintage e di antiquariato per un risultato curioso e di forte personalità. Gli interni, inondati da luce naturale, sono composti da una sala open space dagli alti soffitti brutalisti e da un’ampia vetrata industriale dirimpettaia di una parete interna in cui spiccano diverse vetrate dalle forme eterogenee come il rosone a piccole fenditoie dai vetri coloratissimi: una maniera divertente e ludica per far entrare questa luce-arlecchino anche nei vani centrali della casa.

 

 

I pavimenti di larghe lastre di legno bianco sono ricoperti da tappeti e pelli nella parte del living per trasformarsi in piastrelle lavorate -che corrono fin sulla parete- nella zona della cucina aperta. Qui una tavola in legno naturale sormontata da un lampadario déco dipinto in blu elettrico e affiancata da una panca -che segna anche il “confine” tra le due aree- nasconde una cucina di componenti misti che, avvicinati tra loro, creano un movimento dinamico e accrescono il senso di casa e di calore domestico. Tornando alla sala possiamo notare una zona green dietro ad una balaustra di ferro battuto dipinto in bianco mentre dal soffitto pendono un lampadario di gocce di cristallo e un kimono giapponese. Alle pareti una testa di animale, due ante di vetro piombato e uno specchio tondo -come vuole la nuova tendenza 2018- fanno la guardia a mobili d’antan e pezzi déco.

 

 

Anche per i servizi si è deciso di scegliere nella ristrutturazione edilizia uno stile in bilico tra decorativo e industriale: così troviamo il largo lavandino appoggiato su un asse di legno con tubi in rame visibile e rubinetteria di ottone che fa match con quella posta sulla modernissima vasca da bagno: alla base di tutto piastrelle dai disegni involuti su base giallo ocra. Per la camera da letto situata nella parte soppalcata dell’abitazione, torniamo ad uno stile raw con dettagli di origine asiatica.

 

www.airspacelocations.co.uk

LEGGI ANCHE:

Il loft nella centrale del gas dell'800

La ristrutturazione di una vecchia casa di famiglia che non ha cancellato i ricordi

La ristrutturazione edilizia che ha trasformato una stalla dell'800 in casa moderna


di Paola Testoni / 8 Novembre 2017

CORNER

Case collection

[Case]

Postmoderno a Londra

Cosa succede se togli i mattoni e metti il pink millenial

Restyling

[Case]

Minimal a Palazzo Pamphilj

In un palazzo storico di Roma un appartamento dai toni soft

Restyling

[Case]

AAA cercasi appartamento

A Versailles 28 mq diventano una reggia rosa pastello

Mini case

[Case]

Una casa scolpita

Felipe Rodrigues firma in Brasile una casa scultorea e irregolare

Casa moderna

[Case]

Sofisticatezza contemporanea

Il restyling di una casa vittoriana a Melbourne firmato The Stylesmiths

Casa moderna

[Case]

La casa che respira

Un'architettura tropicale per abitare a piedi nudi

Casa moderna

[Case]

Plastica e scultorea

A Sydney una casa in cemento, sorretta da un unico pilastro

casa moderna

[Case]

Volevi la luce?

A Taiwan l’appartamento più luminoso del mondo

Restyling

[Case]

Minimalismo cubista

Areia, complesso residenziale sospeso tra il mare e il deserto

Casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web