ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una casa vecchia 100 anni trasformata da una ristrutturazione colorata

Villa Rezeda, a Budapest un restyling sospeso tra classico, contemporaneo e retrò

ristrutturazione-casa-rezeda-budapest-position-collective
Dávid Bíró

Di rado capita di trattare il tema dell’architettura ungherese, ma la ristrutturazione di Villa Rezeda non può lasciare indifferenti: con una color palette eccentrica e un connubio misurato tra classico e moderno questo restyling non passa inosservato.

Siamo in via Rezeda, uno dei luoghi più caratteristici di Budapest. Qui una casa costruita a cavallo tra il XIX e il XX secolo è stata al centro del progetto di ristrutturazione edilizia firmato dal giovane studio POSITION Collective.

 

 

I due piani dell’edificio, per un totale di circa 200 mq, vantano qualità peculiari: una vista a 180 gradi di Pest, una terrazza sul pendio della collina di Gellért e soffitti molto alti.

Da questi asset nasce il concept di ristrutturazione casa: al primo piano un grande spazio luminoso dedicato alla vita famigliare, mentre al piano terra una zona notte più raccolta e privata. Protagonista dei lavori di ristrutturazione è il grande open space che accoglie la zona living e dining. Qui le ampie vetrate, che si aprono sul terrazzo, regalano scorci del panorama urbano e inondano lo spazio di luce naturale.

 

Come è nato questo grande salone? Semplice! Sono stati abbattuti i muri interni della casa originaria, le cui stanze erano sì ampie, ma tuttavia prive della fluidità del plan libre.

L’interior decoration della villa, è un eccentrico ma allo stesso tempo misurato mix di classico, contemporaneo e retro. Infatti la ristrutturazione non ha affatto cancellato le modanature dell’architettura classica originale, anzi! Queste creano un frizzante contrasto con i pannelli super moderni che rivestono alcune pareti e fanno risaltare i colorati arredi in stile anni ’60 in un fresco gioco tra epoche.

 

 

Ciliegina sulla torta del progetto d’arredo è la collezione di fotografie dei proprietari, tanto importante da aver determinato scelte di illuminazione specifiche.

position-collective.com

LEGGI ANCHE:

Ristrutturare casa, 5 idee da old beauties

La ristrutturazione di una vecchia casa di famiglia

La ristrutturazione di due case scavate nella roccia del vulcano


di Pietro Terzini / 18 Ottobre 2017

CORNER

Case collection

[Case]

12 appartamenti alle Baleari

Week end a Palma di Maiorca in case di lusso

restyling

[Case]

Black box a Parigi

Un micro-appartamento di 30 mq ristrutturato dallo Studio Batik

[Case]

Mito irlandese per interni

Un progetto di ampliamento a Londra firmato O’Sullivan Skoufoglou

restyling

[Case]

Capanne ceche

Tradizione e modernità si fondono nelle ville progettate da Richard Meier

progetti

[Case]

Un piccolo nido newyorkese

I tanti “trucchi” per vivere in poco spazio ideati da Peter Kostelov

Restyling

[Case]

Brutalismo argentino

Accoglienza abitativa con gusto raw dei materiali

Casa moderna

[Case]

Tadao Ando a New York

A Manhattan c'è 152 Elizabeth il primo progetto di Tadao Ando a NY

Casa moderna

[Case]

Home Green Home

Solar Decathlon 2018: La Sapienza di Roma presenta una smart home

Progetti

[Case]

Restyling a Barcellona

Quinto progetto per lo studio che sta colonizzando la città

Restyling

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web