ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La ristrutturazione di due case scavate nella roccia del vulcano

Sull'isola più amata delle Cicladi due rifugi per turisti ed esploratori tra roccia e mare con vista vulcano

00-ristrutturazione-casa-santorini-kapsimalis-architects
Yiorgos Kordakis

Dopo l’abbacinante villa nella caverna del vulcano Kapsimalis Architects tornano a Santorini con la ristrutturazione di due piccole case scavate nella roccia nel villaggio di Firostefani. Si tratta di un restyling realizzato in parallelo ma che gioca su due linguaggi opposti: mentre nel primo appartamento si respira un’atmosfera primitiva e minimal il mood del secondo è totalmente futuristico.

La prima casa, quella sul lato sinistro, è di circa 110mq. Un salotto, una cucina open space, due camere da letto con bagno, una sauna, e un hammam sono collocati all’interno di uno spazio grezzo scavato nella roccia vulcanica.

Gli arredi fissi sono tutti realizzati su misura, così da integrarsi con le pareti curve della grotta; mentre i mobili, con le loro forme primarie in marmo e legno, generano una allure elegante e minimalista. La spettacolare vista del vulcano è la ciliegina sulla torta per uno spazio destinato a turisti e avventurieri.

L’approccio adottato per Il restyling della seconda casa è totalmente differente. Il concept generativo della ristrutturazione edilizia stava nella volontà di trasformare la grotta in uno spazio futuristico e innovativo. Per farlo sulle pareti della caverna sono stati montati degli specchi. I riflessi di luci e colori che si generano creano illusioni ottiche psichedeliche, accentuate dalle proiezioni di schermi video che riproducono movimenti e suoni. Contrasta con questo spazio alla Blade Runner in salsa Tzatziki il pavimento: un marmo grigio chiaro rinforza la materialità e la struttura della vecchia parte della caverna. Legno laccato, tessuti in metallo e grigio completano la tavolozza dei materiali.

In definitiva due esempi di ristrutturazione che, anche se firmati dagli stessi autori, esplorano in modalità diametralmente opposte le possibilità di reinterpretazione in chiave contemporanea del patrimonio architettonico mediterraneo.

LEGGI ANCHE:

La casa mediterranea nella caverna di un vulcano


di Pietro Terzini / 7 Ottobre 2017

CORNER

Case collection

[Case]

Postmoderno a Londra

Cosa succede se togli i mattoni e metti il pink millenial

Restyling

[Case]

Minimal a Palazzo Pamphilj

In un palazzo storico di Roma un appartamento dai toni soft

Restyling

[Case]

AAA cercasi appartamento

A Versailles 28 mq diventano una reggia rosa pastello

Mini case

[Case]

Una casa scolpita

Felipe Rodrigues firma in Brasile una casa scultorea e irregolare

Casa moderna

[Case]

Sofisticatezza contemporanea

Il restyling di una casa vittoriana a Melbourne firmato The Stylesmiths

Casa moderna

[Case]

La casa che respira

Un'architettura tropicale per abitare a piedi nudi

Casa moderna

[Case]

Plastica e scultorea

A Sydney una casa in cemento, sorretta da un unico pilastro

casa moderna

[Case]

Volevi la luce?

A Taiwan l’appartamento più luminoso del mondo

Restyling

[Case]

Minimalismo cubista

Areia, complesso residenziale sospeso tra il mare e il deserto

Casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web