ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Villa con piscina nella campagna bolognese

Una scatola in legno, vetro e pietra, architettura contemporanea per una giovane coppia firmata da Rita Torchi

Una villa con piscina in campagna: l’acqua come fonte di vita, movimento, natura, simbolo della fortuna domestica per il popolo cinese. Insieme al fuoco, elemento contrapposto ma complementare, segno di energia e intelligenza. L’architetto Rita Torchi li ha scelti per definire un progetto d’architettura contemporaneo che si allontana dalla tipologia classica delle ville sui colli bolognesi. Una scatola in legno e pietra si stacca da una villa di famiglia per aprirsi sul giardino seguendo i contorni del paesaggio. La casa è circondata nella quasi totalità del suo perimetro da una vasca in pietra arenaria che, al livello della zona notte, penetra all’interno formando un’ulteriore vasca, perfetta per rinfrescarsi dopo il bagno di calore nella vicina sauna. Come prosecuzione del piano della vasca interna la zona fuoco, ricavata da una lastra di arenaria con tre punti di fiamma, è inserita in un cannocchiale visivo che dal soggiorno, attraverso il contatto degli elementi fuoco-acqua, si spinge verso il verde.

L’architetto Torchi, coadiuvato nel progetto da Aldo Vandini, spiega: “I committenti, una giovane coppia che da tempo vive a Londra, desideravano un punto di riferimento a Bologna che rispecchiasse il loro desiderio di modernità senza compromettere la costruzione preesistente di cui hanno recuperato le volumetrie accessorie del piano terra”. La nuova architettura in legno di teak con grandi vetrate scorrevoli si inserisce armonicamente all’esterno, ispirandosi nella propria configurazione e nell’organizzazione distributiva ai movimenti del paesaggio e all’esposizione solare.

A est la camera da letto e il bagno principale godono del sole del mattino, la zona giorno, orientata a sud-ovest con il pranzo-cucina direttamente collegati al patio in giardino, sono illuminati sino al tramonto. Anche all’interno nessuna frattura interrompe la sequenza degli ambienti, soltanto pannelli scorrevoli, a totale scomparsa, schermano dal soggiorno la zona sauna-piscina interna e la camera da letto. Pochi e raffinati i materiali, cemento, teak, pietra e vetro, altrettanto essenziali gli arredi di design attuale o su disegno. Nello skyline notturno gli ambienti, completamente permeabili alla vista, si trasformano in suggestive scatole luminose riflesse sull’acqua.

SCOPRI ANCHE:
Casa con patio a Bologna
Casa a torre in Sicilia per una coppia di creativi


di Rosaria Zucconi / 31 Gennaio 2014

CORNER

Case collection

[Case]

Dinamici equilibri

La casa di Luca Bombassei in un palazzo d'epoca milanese

restyling

[Case]

Ritratto contemporaneo

Opere d’arte e design del Novecento nella casa di Carlo Prada

restyling

[Case]

Biblioteca con cucina

Libri, opere d'arte e poesie nella casa di Antonio Gnoli a Roma

Roma

[Case]

Un rifugio in collina

Il fascino della villa Anni 30 rivisitata in chiave contemporanea

Casa con giardino

[Case]

Abitare a due passi dal mare

A Pantelleria la ristrutturazione di un piccolo antico dammuso

Casa al mare

[Case]

Restyling a Saint-Germain

Nuove relazioni tra gli ambienti in un appartamento a Parigi

Restyling

[Case]

Volumi sospesi a Nepi

Tra pieni e vuoti un progetto d'interni di Massimo Adario

restyling

[Case]

Un appartamento milanese

Ripensare una casa anni ’70 con affaccio piazza Sant’Ambrogio

Casa moderna

[Case]

Una casa al mare in Salento

Ristrutturare una villa frontemare da vivere tutto l'anno

Casa al mare

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web