ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Quest'estate potresti fare le vacanze nella villa di Tommy Hilfiger a Miami

Vale 23,5 milioni questa casa stravagante in cui ogni stanza è come un quadro, frutto dell’estro audace di Martyn Lawrence Bullard

villa-di-tommy-hilfiger-a-miami-in-vendita
Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

Un creativo esuberante non può certo accontentarsi di una casa come le altre, per questo la villa di Tommy Hilfiger a Miami è un capolavoro di eccentricità che si ispira agli anni 60 e 70 per ricreare un’atmosfera elettrizzante, in cui guizzi artistici e colpi di scena si succedono dietro ogni angolo. In vendita per 23,5 milioni di dollari, la villa di Tommy Hilfiger occupa una posizione privilegiata su uno dei tratti di costa più esclusivi di Miami, la Golden Beach.

Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

L’oceano lambisce uno spicchio di spiaggia privata della villa contornato da palme lussureggianti, dietro le quali si erge la maestosa struttura: due piani collegati da un ascensore interno, in cui si distribuiscono sette camere da letto, otto bagni, e persino un club, con tanto di disco ball d’epoca, fatta arrivare direttamente da Monaco.

Tommy Hilfiger e sua moglie Dee volevano una dimora che ospitasse la loro ingente collezione d’arte: opere di mostri sacri come Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, Keith Haring, Damien Hirst, Tracey Emin e altri. Le loro residenze in Connecticut e ai Caraibi, la prima rurale, la seconda coloniale, non avevano lo stile giusto per valorizzare tutta la spudoratezza e la vertigine cromatica della Pop Art. Per farlo, ci volevano una cornice scintillante ed eclettica come quella di Miami Beach, e il tocco magico di un designer audace come Martyn Lawrence Bullard. Così è nata questa casa sulla spiaggia a Miami che sembra in tutto e per tutto una galleria d’arte, sorprendente e caleidoscopica, dove “troppo” non è mai abbastanza.

Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

Hilfiger e consorte puntavano all’effetto wow, ed è esattamente ciò che hanno ottenuto. Niente che non sia spettacolare può varcare la soglia di casa Hilfiger a Miami: questa l’unica regola in un percorso creativo che stordisce e seduce, avvitandosi in un calcolato vortice di colori, forme e persino odori. Sì, perché per dilettare gli ospiti, Bullard ha concepito carte da parati profumate in ogni bagno.

Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

Ma prima di pensare ai dettagli, il designer di Los Angeles ha dovuto operare un intervento radicale: via i pannelli di legno scuro e le distese di travertino che appesantivano la casa, e spazio alla luce. Le pareti della villa di Hilfiger sono tele candide su cui disegnare motivi estrosi o adagiare opere d’arte da capogiro, e anche i pavimenti, in piastrelle di vetro bianco, contribuiscono a creare un’aura di purezza e luminosità.

Ma, come dicevamo, la parola d’ordine in casa Hilfiger è stupire, e allora ecco la grande scala centrale in marmo nero, ad evidenziare un contrasto grafico con lo sfondo immacolato, che si ritrova nelle strisce bianche e nere sul pavimento della cucina. Addentrandosi nei vari ambienti, si ha l’impressione di esplorare un quadro ogni volta diverso: caramelle rosse, bollini gialli, banane e vortici metallici erompono sui muri. Ogni stanza ha il suo fascino sfrontato e la sua personalità unica.

Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

Cuore della casa è l'ampio salotto, dominato da un monumentale dipinto realizzato a quattro mani da Warhol e Basquiat. Ignorando il dogma che vorrebbe le opere d’arte isolate dall'arredamento, Bullard ha riversato i colori vibranti del quadro in un orgiastico tappeto, su cui poggiano divani ispirati a quelli di Vladimir Kagan e tavolini Willy Rizzo.
Se qui pare di essere allo Studio 54, la camera padronale sfoggia invece una sensuale atmosfera parigina, enfatizzata dal manto di lana d’agnello mongolo che ricopre il letto, confondendosi con la piattaforma sottostante, dello stesso materiale. Un tributo a Betty Catroux, emblema della Parigi più chic.

Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

La morbida opulenza cede di nuovo il posto a note grintose e pop nella sala da pranzo, con le sue sedie scultoree rivestite in pelle color ciliegia, che affondano in un tappeto a zig-zag nero e crema, mentre la luce abbacinante della Florida resta impigliata alle tende in maglia di ferro. E infine c'è l'ufficio privato dello stilista, che rende omaggio al marchio Hilfiger con un mosaico di pannelli rossi e blu, interrotti da spruzzi di bianco qua e là: uno schema cromatico che riecheggia nell’opera di Jean Dubuffet appesa a una delle pareti.

Leggi anche: La casa sulla spiaggia di Cary Grant è in vendita

Courtesy of The Jills, photography by Zachary Balber

Anche l'esterno di villa Hilfiger a Miami lascia a bocca aperta: qui una piscina a sfioro sembra tuffarsi direttamente nell'azzurro dell’oceano, mentre una scultura blu e arancione di Keith Haring fa la guardia alla villa. Se Hilfiger ha scelto di separarsi da un simile gioiello (affidandone la vendita a Jill Hertzberg e Jill Eber del team Jills di Coldwell Banker Residential Real Estate), è solo perché nel frattempo ne ha trovato un altro ancor più prezioso, una villa a Palm Beach con spiaggia grande il doppio, pagata ben 34 milioni. La sua collezione d’arte, è superfluo dirlo, ha traslocato insieme a lui, ma la villa in vendita conserva intatto il suo spirito stravagante e voluttuoso, che interpreta alla perfezione l’anima più cool di Miami.

www.605ocean.com


di Elisa Zagaria / 22 Febbraio 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Quando gli opposti si attraggono

In Bielorussia una casa di campagna moderna e accogliente

Casa moderna

[Case]

La casa più bella d'Inghilterra

Caring Wood si ispira alle torrette usate per essiccare il luppolo

Case moderne

[Case]

Postmoderno a Londra

Cosa succede se togli i mattoni e metti il pink millenial

Restyling

[Case]

Minimal a Palazzo Pamphilj

In un palazzo storico di Roma un appartamento dai toni soft

Restyling

[Case]

AAA cercasi appartamento

A Versailles 28 mq diventano una reggia rosa pastello

Mini case

[Case]

Una casa scolpita

Felipe Rodrigues firma in Brasile una casa scultorea e irregolare

Casa moderna

[Case]

Sofisticatezza contemporanea

Il restyling di una casa vittoriana a Melbourne firmato The Stylesmiths

Casa moderna

[Case]

La casa che respira

Un'architettura tropicale per abitare a piedi nudi

Casa moderna

[Case]

Plastica e scultorea

A Sydney una casa in cemento, sorretta da un unico pilastro

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web