ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il rifugio segreto di Greta Garbo è in vendita. Ecco quanto vale

In un’isola sperduta l’attrice si rifugiava per cercare privacy e pace: oggi il suo paradiso privato è in vendita a partire da 3,9 milioni di dollari

villa-greta-garbo-svezia-in-vendita
Courtesy of Wrede

Era una delle più acclamate dive di Hollywood, ma anche una donna estremamente riservata, che sfuggiva i flash dei fotografi ogni volta che ne aveva l’occasione. Stiamo parlando della leggendaria Greta Garbo, approdata dalla Svezia agli Usa negli anni 20 per incantare il mondo col suo fascino misterioso.

Nonostante il successo planetario, la celeberrima attrice non recise mai il legame con la terra natia, come dimostra la superba casa estiva di Greta Garbo, nell’isola di Ingarö, arcipelago di Stoccolma.

Courtesy of Wrede

È qui, in questa remota oasi di quiete e silenzio, lambita dalle onde del Mar Baltico, che Greta Garbo amava rifugiarsi. Oggi il suo paradiso privato è in vendita: l’agenzia immobiliare Wrede, che gestisce la proprietà, ha fissato a 32 milioni di corone svedesi (3,9 milioni di dollari) il prezzo di partenza, ma la previsione è che la cifra possa lievitare, sospinta dalla seduzione che la diva, a quasi vent’anni dalla morte, ancora esercita, come già accaduto per altre case a lei appartenute, recentemente passate di mano.

Courtesy of Wrede

Parliamo della famosa casa di Greta Garbo sull'East River a Manhattan, ceduta per 8,5 milioni di dollari, 2,5 in più della richiesta iniziale, e anche della sua sontuosa Villa di Los Angeles, dove l’asta ha fatto salire la quotazione di ben 4 milioni. Non è difficile immaginare che anche questa casa contribuirà ad alimentare il mito e a far sognare i fan.

Courtesy of Wrede

283 acri, immersi nel verde e affacciati sul mare, con tanto di spiaggia privata e darsena dedicata: qui sorge l’elegante casa in stile classico, eretta nel 1929 e appartenuta al fratello della diva. Anche se oggi la famiglia non è più proprietaria dell’immobile, il nome - Villa Garbo - non può che omaggiare l’illustre inquilina. Ma Greta Garbo non si limitò ad abitare queste stanze, volle dar loro un’impronta personale.

Courtesy of Wrede

Fu infatti proprio lei a disegnare il seminterrato (un tempo sala ricreativa, oggi appartamento per gli ospiti): qui si possono apprezzare dei bassorilievi incisi sulle pareti, una scelta che la Divina aveva già adottato nella sua casa newyorkese.

Protagonista della rappresentazione scultorea è il re Gustav Vasa, che governò la Svezia dal 1523 fino alla sua morte, nel 1560, un tributo storico che ribadisce il senso di appartenenza dell’attrice al suo paese.

Courtesy of Wrede

Proseguendo la visita all'interno, si viene accolti da un'atmosfera distesa, dove il gusto tradizionale e country si stempera nell’ariosità degli ampi spazi, inondati di luce, grazie alle gigantesche vetrate disseminate ovunque.

L’edificio, distribuito su due livelli principali, conta sette camere da letto e diverse zone comuni, adornate da camini, soffici tappeti e comode sedute. Una costante in tutta la casa sono i pavimenti in parquet, i soffitti alti, le porte in vetro e i balconi alla francese.

Courtesy of Wrede

Il punto migliore da cui sporgersi per godere del magnifico paesaggio è senz’altro il grande terrazzo che si protende verso il mare, ideale per leggere un libro o cenare in compagnia, nelle tiepide serate estive. Ma è nella cornice idilliaca che la attornia la vera forza di questa casa, la ragione per cui Greta Garbo la preferiva allo sfolgorante clamore di Hollywood.

Un rigoglioso giardino fatto di querce secolari e rododendri avvolge la Villa, accendendo coi suoi colori il giallo tenue dei rivestimenti in legno.

Courtesy of Wrede

Le piante di lavanda spandono intorno il loro delizioso profumo, che raggiunge anche le dependance inglobate nella proprietà: un garage, e un capanno attrezzato per produrre birra artigianale. Poco distante c’è anche un campo da golf per chi cerca un diversivo al relax e alle gite in barca. E l'isola, la sedicesima più grande della Svezia, sembra avere un'intesa privilegiata col mondo del cinema: un paio d’anni fa proprio qui hanno girato The Girl With the Dragon Tattoo con Daniel Craig e Rooney Mara.

C’è da scommettere che adesso visitatori, fan e potenziali acquirenti aumenteranno a dismisura: del resto come resistere a un mix del genere, che fonde leggenda, glam e natura da sogno?

www.wrede.se


di Elisa Zagaria / 19 Gennaio 2018

CORNER

Case collection

[Case]

La Winchester House al cinema

Un film racconta la storia della più famosa casa stregata degli Stati Uniti

Costume

[Case]

Tommy Hilfiger vende casa

Un capolavoro di eccentricità e Pop Art a Miami Beach sul mercato

Casa moderna

[Case]

Appartamento a strati

L'open space progettato da Roberto di Donato a Valencia

restyling

[Case]

Mura Mura

Tra carrubi ed ulivi, il fascino di una villa in pietra sulle colline di Noto

Travel

[Case]

Abito dove voglio

La casa plug&play Eden Luxury Portable Suite

progetti

[Case]

Casa sull’albero, rivisitata

Uufie progetta un cottage in cui sembra di vivere tra i rami

casa vacanze

[Case]

La casa dei nostri sogni

Vale 12 milioni la casa appartenuta a Cary Grant e tanti altri divi

Casa vacanze

[Case]

Casa vacanze a La Valletta

Il fascino della città maltese in un appartamento da affittare

Travel

[Case]

Il senso del luogo

Nirvana Home, una villa di 6.000 mq che va oltre la fisicità

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali