ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Casa Vera, l'oasi industrial-chic sotto il sole siciliano. In affitto

A pochi chilometri dal barocco di Noto, una modernissima casa vacanze progettata da Gordon Guillaumier.

villa-stile-industrial-sicilia-gordon-guillaumier
Courtesy photo: The Thinking Traveller

Casa Vera è una casa vacanze di design nella Sicilia orientale, che smentisce quanto credevamo sapere sull’architettura dell’isola e ci parla di una terra capace di grandi sorprese e di notevole modernità. Questa splendida villa in stile industrial progettata da Gordon Guillaumier, originario di Malta, porta l’amore per il design e per lo stile industrial nel cuore del territorio di Noto, capitale del barocco siciliano, a pochi chilometri dalla riserva naturale di Vendicari e dalle acque cristalline di Calamosche.

Protagonista degli esterni, oltre a una grande piscina, è un elemento architettonico davvero unico: una pensilina in ferro a griglia che percorre, con i suoi 30 metri, le terrazze esterne proiettando sulla casa un gioco di luci e di ombre moderno ed estivo. Uno spettacolo geometrico in continuo mutamento che piega la forza implacabile del sole siciliano al servizio della bellezza.

Gli interni di Casa Vera sono divisi in due aree: la casa principale e una dépendance a bordo piscina. Gli ambienti del corpo centrale gravitano intorno a una grande cucina industrial-chic.

Leggi anche → Sicilia, la vecchia casa dei pescatori trasformata in Dittico

Qui dominano pavimenti in cemento industriale lucidato a cera, una superficie da lavoro e cottura in marmo di Carrara, un grande tavolo da pranzo in castagno e lampade su disegno che pendono dai soffitti. A coronare il design di questa moderna cucina-pranzo open space, le sedie Eames degli anni 50 e le maioliche di Caltagirone con effetto klinker anni 60. 

La luce entra da immense porte-finestre scorrevoli, che permettono di accedere alla corte panoramica (murata solo in parte) ideale per mangiare all’aperto grazie al barbecue e a un tavolo da pranzo in ferro laccato bianco con poltroncine di Roda, design by Rodolfo Dordoni (foto d'apertura).

Non tutto però, negli interni, è sacrificato all’altare della contemporaneità. Pareti e soffitti sono in intonaco civile con effetto terroso, realizzato con pigmenti della pietra locale. Una tinta calda che si oppone al sapore nordico del freddo micaceo degli infissi.

Da un’apertura nella cucina si giunge a un soggiorno dove incontriamo un’omaggio alla terra del commissario Montalbano: una parete di piastrelle in ceramica siciliana maiolicata. Disegnata dallo stesso Guillaumier, circonda con i suoi colori vivaci e i motivi geometrici un camino in pietra lavica. Divani e sedute di design completano l’arredo di questa zona giorno.

Da qui, in un fiero dialogo tra interni ed esterni, un’altra porta-finestra sgombra lo sguardo verso il mare e la campagna e permette di accedere a un’altra area per il relax: la terrazza anteriore, sopraelevata rispetto alla piscina, dove distendersi a godersi il panorama e, ancora una volta, il gioco di chiaroscuri creato dalla pensilina in ferro industriale.  

Due scale all’estremità della terrazza portano alla piscina blu cobalto, rivestita con lastroni di pietra lavica e con vista mozzafiato sul mare. Ma per godere del panorama migliore di tutti dobbiamo recarci in cima alla dépendance a bordo piscina. Qui si trova un’altra terrazza ombreggiata e arredata per godersi la pace del meriggio o la frescura notturna sotto la volta stellata. Magari sorseggiando un latte di mandorla o un amaro all’arancia rossa di Sicilia. 

Per soggiornare a Casa Vera - che conta 5 camere da letto per 10 posti letto - bisogna dare un’occhiata all’annuncio sulla piattaforma thethinkingtraveller.com.

Una settimana può costare da 6.220 a 14.110 euro.

Leggi anche → La casa vacanze di Antonio Iraci a Siracusa


di Roberto Fiandaca / 21 Gennaio 2018

CORNER

Case collection

[Case]

Airbnb Plus, turismo "di design"

La piattaforma spegne 10 candeline e punta alle 5 stelle

Travel

[Case]

Formentera on the rocks

L'architettura sostenibile della villa di Marià Castelló Martínez

Casa vacanze

[Case]

Oro e mistero in Mongolia

Un restyling ispirato a Richard Serra e all’antica cultura mongola

restyling

[Case]

La Winchester House al cinema

Un film sulla storia della più famosa casa stregata degli Stati Uniti

Costume

[Case]

Tommy Hilfiger vende casa

Un capolavoro di eccentricità e Pop Art a Miami Beach sul mercato

Casa moderna

[Case]

Appartamento a strati

L'open space progettato da Roberto di Donato a Valencia

restyling

[Case]

Mura Mura

Tra carrubi ed ulivi, il fascino di una villa in pietra sulle colline di Noto

Travel

[Case]

Abito dove voglio

La casa plug&play Eden Luxury Portable Suite

progetti

[Case]

Casa sull’albero, rivisitata

Uufie progetta un cottage in cui sembra di vivere tra i rami

casa vacanze

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali